La Serata più Bella della Vostra Vita
Condividi su
Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

Musica, Divertimento, Amici, Azione, Drink, Sguardi, Incontri, Amore, Ricordi... Quante volte la sera ci siamo detti "eh... e quindi cosa facciamo stasera?". Ora, grazie a questa applicazione, non c'è più pericolo di annoiarsi!

Discoteca - Xceed

Per noi universitari, giovani lavoratori (o giovani disoccupati), insomma per noi ragazzi fino ai 30 anni, è veramente importante passare delle serate memorabili, indimenticabili, magnifiche, serate di cui si parlerà negli anni a venire. Se non viviamo ora, allora quando? Per forza ORA!

Benissimo, tutto molto bello, eppure ogni singolo WeekEnd sorge un problema, che la maggior parte delle volte sembra essere insormontabile: Cosa diavolo facciamo questa sera?

Non so voi, ma io tutte le volte mi trovo ad affrontare la stessa situazione: l’indecisione su cosa fare, dove farlo, e come farlo. Incredibile come si finisca sempre nello stesso posto e si facciano sempre le stesse cose. La cosa che, personalmente m’infastidisce di più è quella d’incontrare sempre le stesse persone. Poi è inutile che mi chieda perché sono ancora single, quelle con cui dovevo o volevo provarci o mi hanno rifiutato oppure alla fine si è scoperto che era meglio lasciarle perdere, quelle con cui non potevo o volevo provarci, bè non posso o non voglio, ovvio…

Una sera stanco di tutto questo, ho iniziato LA ricerca, PC, Google e via di Keyword sensate:

  • Serate a Milano
  • Milano da Bere
  • Figa a Milano (Qui è meglio che non vi dica cosa ho scoperto)

E tra i risultati proposti ho scovato questo nuovo servizio (nuovo perché non lo conoscevo) che diverso da tutti promette, non solo di regalarmi la serata più bella della mia vita, ma di farlo senza farmi fare la coda! Ora attenzione, io di mio sono mooooolto scettico, un po’ per il lavoro che faccio, un po’ per natura, ma grazie proprio al mio lavoro ho preso due decisioni:

a) Provare a scaricare l’applicazione

b) Capire, chi, come e perché e soprattutto come mai ancora non sono diventati gli idoli delle folle milanesi! Quindi, in sella alla mia Vespa, decido di andare ad intervistare Mattia Franco, Founder di Xceed, l’applicazione che promette tutto quello che cerco (e sono sicuro che cercate anche voi).

livethe

Si presenta davanti a me Mattia Franco. Direi di evitare i preamboli e partire con le domande lampo.

 

1) Chi siete, cosa fate, perché e per chi? Voglio sapere tutto, ma proprio tutto.

Innanzitutto siamo un gruppo di amici con la passione per le serate a la musica elettronica che ha sempre sentito la mancanza di una App per chi come noi adora viaggiare, uscire, conoscere nuova gente e ballare insieme ai migliori DJ del mondo. Anno dopo anno, festa dopo festa, questa App non s’è mai scoperta, e cosi un giorno abbiamo deciso di provarci in prima persona! Oggi questo gruppo di amici è cresciuto (sommando i vari uffici tra Spagna e Italia: 25 persone da 11 nazioni diverse) e la nostra community ha superato i 200.000 utenti, ma la nostra missione è sempre la stessa: assicurarci che il maggior numero di persone al mondo possano godersi le migliori serate della loro vita!

 

2) Perché Xceed? Cosa vuol dire? Come nasce il nome?

Mi ricordo ancora il numero di birre che ci vollero quella sera per arrivare ad “Xceed”. Xceed viene dall’inglese “exceed”, eccedere, andare oltre i limiti. Pretty straightforward con il tema nightlife. Le nostre prime campagne di marketing ruotavano sempre attorno al tema del “rischiare” e vivere ogni notte al massimo.

 

3) Un promessa: La miglior serata delle vostra vita… Che cos’è per voi?

Quante volte, specialmente se in viaggio, ci siamo persi un super evento per poi scoprirlo il giorno seguente! La ragione è la difficoltà di informazione che vige nel mondo della notte. Per quale motivo dev’essere cosi semplice trovare una stanza d’hotel, un aereo, un ristorante in due click, ma cosi difficile trovare i biglietti per una serata elettronica o prenotare una tavolo con un gruppo di amici?

Xceed

 

4) I vostri casi di successo? In quali altre città siete presenti?

Ad oggi Xceed è presente in 16 città al mondo. La Spagna è sicuramente il nostro mercato più forte (non a caso il nostro ufficio centrale è a Barcellona) probabilmente per il numero di eventi e di clubbers. Per darvi un’idea, in una città di media dimensione come Valencia, gestiamo circa 40.000 prenotazioni a settimana!

 

5) Quali altre città vorrete conquistare?

Il nostro prossimo obiettivo è sicuramente coprire le maggiori città europee, partendo dall’Italia.

 

6) Quanto è difficile fare il vostro lavoro? Cosa c’è dietro?

Sarò onesto, per me è sicuramente il miglior lavoro al mondo, ti assicuro che dover passare una serata in console con Boys Noize per “lavoro” non ha rivali. Al tempo stesso, però, stiamo parlando di nightlife, e se il livello tecnologico in questi ambienti è ancora cosi arretrato, un motivo ci sara pure. Il nostro ufficio è aperto da lunedì a domenica per esempio. 24/7. E troverai sempre qualcuno che sta risolvendo un “last minute drama”. Ma questo è anche dettato dalla nostra ossessione per i nostri utenti e per i nostri clienti (i clubs), che dev’essere impeccabile a qualsiasi ora del giorno, ma soprattutto della notte.

 

7) Quando avete detto “Ok, è inutile andare avanti, lasciamo stare”? Cosa vi ha fatto cambiare idea?

Troppe volte forse. Ma mai per davvero. Mi ricordo davvero molti momenti ad un passo dal lasciare tutto: i primi crolli del nostro software, l’infinita ricerca di un investimento (arrivato a luglio 2015) mentre lavoravamo in 5 in un salotto di 8mq, la prime difficoltà nello scontrarci con i big players, etc.. Probabilmente le stesse tappe attraverso le quali passano tutte le startups alla fine. L’importante è far parte di un team unito e metterci sempre la passione dal primo giorno!

xceed app

8) Dress Code, Orario di Entrata, Consumazioni Minime: Chi decide cosa? Voi, il Locale? Quanto i proprietari vi assecondano e quanto siete voi ad assecondare loro?

Siamo una piattaforma, quindi nel 99% dei casi sono i locali ha decidere. Noi ci assicuriamo solo che le condizioni vengano rispettate e che nessuno abbia problemi una volta arrivato in porta.

9) Cosa consigliate a chi “Torna a casa sui gomiti”?

Acqua. Prima di andare a dormire. Molta. Acqua.

 

10) Come vivete “la serata più bella della vostra vita”?

Semplice: gin tonic, amici e elettronica.

 

In esclusiva solo per noi, i ragazzi di Xceed hanno dato la possibilità a tutti i nostri lettori di utilizzare un buono regalo da 5€ da utilizzare sulla stessa app per comprare qualsiasi ticket o bottiglia in qualsiasi città in cui e’ presente Xceed: “SOSXCEED3”

È dopo la serata più bella della vostra vita … forse è il caso che diate uno sguardo qui!

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Marco Pinna
Classe 1990, Nato e cresciuto a Milano (si, Milano Milano), sono un ragazzo solare e estroverso. Adoro i Party e le serate in compagnia. Odio (da sempre) presentarmi!
Diventa anche tu un nostro collaboratore! Scrivi per noi!
Leggi altri articoli in News Università