Come combattere il jet lag in 6 semplici mosse
Condividi su
Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

Come combattere il jet lag? Studenti viaggiatori o lavoratori itineranti per il mondo ridurre l’effetto del jet lag non è impossibile, basta seguire alcuni consigli!

1 di 7

Occhio ai ritmi

Ogni settimana converrebbe spostare le lancette di un’ora indietro o in avanti, a seconda del posto verso il quale siete diretti. Più zone orarie dovrete passare, prima sarebbe meglio iniziare. Così facendo il fisico si adatterà gradualmente al nuovo orario. Certo, se la differenza fosse di varie ore, potrebbe essere scomodo trascorrere la settimana precedente alla partenza vivendo tre o quattro ore prima o dopo rispetto al normale scorrere del tempo. In alternativa, potreste spostare i pasti ed il sonno di un’ora al giorno. Inutile dire che la direzione verso la quale viaggerete influenzerà molto il jet lag (che non sentirete se la differenza oraria sarà di poche ore, fino a 3 o 4). Se andrete verso est, sarebbe consigliato andare a letto prima per qualche notte consecutiva prima di partire, mentre se andrete verso ovest, provate ad andare a letto più tardi per un paio di notti.

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Anna Leggeri
Classe 1994, gemelli, bresciana di nascita ma ormai cremonese. Convinta studentessa universitaria di lettere moderne, amo scrivere e non stare mai ferma. Fashion and Australia addicted,adoro il gia...
Diventa anche tu un nostro collaboratore! Scrivi per noi!
Leggi altri articoli in Buzz Vita Universitaria