Mostra del Cinema di Venezia 2019: tutti i film in concorso
Condividi su

Mostra del Cinema di Venezia 2019: tutti i film in concorso

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

Ecco quali sono i film che parteciperanno al concorso principale della Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.

festival di venezia 2019 film in concorso

Festival di Venezia 2019: il programma del concorso

Come tutti gli anni quello di fine agosto – inizio settembre è il periodo dell’anno più atteso dai veri cinefili, che si preparano a partire alla volta del Lido di Venezia. Qui infatti si svolge il Festival del Cinema di Venezia (per la precisione la Mostra internazionale d’arte cinematografica), un appuntamento imperdibile per chi si dice amante della settima arte.

Quest’anno la kermesse si terrà dal 28 agosto fino al 7 agosto, ancora una volta sotto la direzione di Alberto Barbera. Ma quali sono i film selezionati dal direttore e dal suo team, che si contenderanno il Leone d’oro e tutti gli altri premi del concorso principale? Qui di seguito abbiamo preparato una lista e un commento su quelle che sono le pellicole più interessanti che potremo vedere sugli schermi del Lido.

Se volete sapere chi sono gli ospiti più importanti di Venezia, leggete qui:

festival venezia 2019 titoli del concorso

Foto: Warner Bros

Festival del Cinema di Venezia 2019: i film che si contendono il Leone d’oro

Ecco la lista dei film che la giuria del concorso principale dovrà visionare e giudicare per attribuire le invidiatissime statuette. Ricordiamo che l’anno scorso l’ambito Leone era stato vinto da Roma, di Alfonso Cuaron, un film distribuito dalla piattaforma di streaming Netflix, dettaglio che ha destato un certo scalpore (soprattutto per la guerra che il rivale Festival di Cannes sta conducendo contro piattaforme simili per proteggere le sale cinematografiche).

  • Ad Astra, regia di James Gray
  • Babyteeth, regia di Shannon Murphy
  • Ema, regia di Pablo Larraín
  • Gloria Mundi, regia di Robert Guédiguian
  • Guest of Honour, regia di Atom Egoyan
  • A herdade, regia di Tiago Guedes
  • Jì yuán tái qī hào, regia di Yonfan
  • Joker, regia di Todd Phillips
  • Lán xīn dà jùyuàn, regia di Lou Ye
  • The Laundromat, regia di Steven Soderbergh
  • La mafia non è più quella di una volta, regia di Franco Maresco
  • Marriage Story, regia di Noah Baumbach
  • Martin Eden, regia di Pietro Marcello
  • Nabarvené ptáče, regia di Václav Marhoul
  • Om det oändliga, regia di Roy Andersson
  • The Perfect Candidate, regia di Haifaa Al-Mansour
  • Il sindaco del rione Sanità, regia di Mario Martone
  • L’ufficiale e la spia (J’accuse), regia di Roman Polański
  • La vérité, regia di Hirokazu Kore’eda (film d’apertura)
  • Waiting for the Barbarians, regia di Ciro Guerra
  • Wasp Network, regia di Olivier Assayas

Tra i film che sicuramente vedremo apparire sui giornali, e che interesseranno il grande pubblico, ci sono Ad Astra, film di fantascienza che vede protagonista Brad Pitt nei panni di un astronauta che cerca di salvare il genere umano; Joker, ovvero il prequel non ufficiale (nel senso che non pare essere ambientato nell’universo cinematografico DC) dedicato allo storico antagonista di Batman, interpretato da un già straordinario Joaquin Phoenix; The Laundromat, un thriller legale basato sulla vicenda dei Panama Papers, con un cast straordinario guidato da Meryl Streep, Gary Oldman e Antonio Banderas; Om det oändliga dello svedese Andersson, che già ha vinto a Venezia il premio maggiore; La vérité del giapponese Kore’eda, vincitore l’anno scorso a Cannes con Un affare di famiglia, e autore del suo primo film fuori dal paese d’origine, con Catherine Deneuve, Juliette Binoche ed Ethan Hawke.

Discorso a parte per gli italiani Ciro Guerra, regista ormai affermatissimo all’estero; la pellicola di Mario Martone, che ripropone una commedia molto famosa di Eduardo De Filippo; Martin Eden di Pietro Marcello, il quale adatta sulla realtà napoletana un romanzo di Jack London; e infine La mafia non è più quella di una volta, di Franco Maresco, maestro insuperato del grottesco, che già aveva portato a Venezia il divertentissimo Belluscone.

Giuria Festival di Venezia 2019: chi premierà i film

La giuria che si occuperà di distribuire i riconoscimenti è composta dai suddetti membri:

  • la presidente Lucrecia Martel, regista e sceneggiatrice argentina
  • la regista australiana Jennifer Kent (autrice di The Babadook)
  • l’attrice Stacy Martin (vista in Nymphomaniac)
  • il regista giapponese di culto Shin’ya Tsukamoto (Tetsuo)
  • il nostro conosciutissimo Paolo Virzì (La pazza gioia, Tutta la vita davanti, Il capitale umano)
  • il direttore della fotografia Rodrigo Prieto
  • il critico Piers Handling

Foto Copertina: 20th Century Fox

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Alessio Cappuccio
Cosa faccio nella vita? In pratica scrivo e ogni tanto faccio video e fotografie. Appassionatissimo di cinema, ritorno a scrivere di scuola e università dopo aver sperato di aver detto addio per semp...
Diventa anche tu un nostro collaboratore! Scrivi per noi!
Leggi altri articoli in Buzz Vita Universitaria