Tatuaggi strani: 8 motivi per cui l’abito non fa il monaco
Condividi su

Tatuaggi strani: 8 motivi per cui l’abito non fa il monaco

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

Avere tatuaggi strani sparsi per il corpo è sempre stato un esempio poco accettato dalla società odierna. E se le persone nascondessero tutto? Ecco come apparirebbero!

tatuaggi strani

“I tatuaggi belli non costano poco, i tatuaggi che costano poco non sono belli”.

Così possiamo cominciare ad esporre la filosofia di Alan Powdrill, artista inglese che ha voluto dedicarsi completamente al mondo dei tatuaggi per ‘sensibilizzare’ la gente sull’argomento. Il credo popolare si ‘rammarica’ quando si trova di fronte a persone che presentano uno o più tatuaggi sul corpo. Ma non è sempre vero… e Alan ha reso il concetto immortalando persone del luogo tra le più tatuate mostrando come l’aspetto possa cambiare improvvisamente. L’abito non fa il monaco. Così si potrebbe riassumere il suo pensiero!

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Leggi altri articoli in News Università