I minions sono ebrei? Ecco la bufala che arriva dal web!
Condividi su

I minions sono ebrei? Ecco la bufala che arriva dal web!

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

In giro per il web circolano voci strane sulla nascita creativa di questi piccoli mostri gialli. Minions ebrei? Leggete la storia

minions ebrei

MINIONS EBREI: IL FENOMENO GIALLO

Se c’è una cosa che non è sicuramente passata inosservata in questo ultimo periodo è la popolarità crescente dei Minions che, con l’avvento del loro film nelle sale cinematografiche, stanno battendo record su record. Ma da qualche mese a questa parte è diventata virale anche un’altra storia… quella riguardante l’ispirazione e la nascita di questi cattivissimi piccoletti gialli. Come sono nati? Qual è stata l’idea preponderante? Perché sono monocoli?

 

MINIONS EBREI: LA STORIA

Si dice che i Minions siano ispirati da una foto risalente alla seconda guerra mondiale, che sembrerebbe ritrarre dei bambini vestiti con un casco cui richiama molto l’aspetto degli “scagnozzi” di Gru. Si vocifera peraltro che tali bambini fossero orfanelli ebrei adottati da scienziati nazisti per eseguire, su di loro, dei test riguardanti gas velenosi. Per via della loro lingua (l’ebreo risultava incomprensibile all’udito tedesco) e del loro aspetto, i bambini risultavano buffi e divertenti ai loro occhi. Inoltre in tedesco “minion” vorrebbe dire “sgherro”, “tirapiedi”, “scagnozzo”. Non proprio termini eleganti. In realtà la traduzione non è tedesca ma risulta essere di derivazione inglese.

 

minions ebrei

La foto incriminata

 

MINIONS EBREI: LA BUFALA

Tutta questa storia risulterebbe triste e decisamente angosciante se non fosse per il semplice fatto che… è tutta una grandissima bufala! Infatti, la foto “incriminata” non risale alla seconda guerra mondiale, bensì al 1908, quindi prima che Adolf Hitler salisse al potere. La domanda sorge ora spontanea: chi sono quei bambini in foto? La risposta è ben diversa dalla straziante storia di pargoletti ebrei torturati per scopi scientifici: non sono dei bambini, bensì degli uomini adulti facenti parte dell’equipaggio di un sottomarino inglese. Perché quello strano abbigliamento? Semplice, perché nei primi anni del ‘900 era molto pericoloso salire a bordo di un sottomarino, quindi, la marina inglese, studiò una tuta subacquea che permettesse all’equipaggio di poter fuggire facilmente nel caso in cui fossero rimasti intrappolati all’interno dell’abitacolo.

 

MINIONS EBREI: LA FOTO INCRIMINATA

Infatti, all’interno della tuta dalle lunghe maniche e del rigido casco che ricorda tanto i Minions vi era un ingranaggio contenente una particolare sostanza chimica chiamata Oxylithe, scoperta dal professor Georges Jaubert tra il 1903 ed il 1907. Questa sostanza era in grado di assorbire anidride carbonica ed allo stesso tempo, rilasciare ossigeno. Insomma, non sappiamo il perché sia stato diffuso questo falso mito ma sicuramente non è stata una grande mossa: diverse migliaia di utenti hanno scatenato la propria ira sui social. Sicuramente un trovata antisemita e di poco rispetto, ma almeno potremo goderci i piccoli Minions senza l’angoscia di una falsa ispirazione ad esperimenti nazisti.

Quindi… Banana?

 

minionnnne

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Luca D'Agostino
Il tipico universitario fuori sede 20enne che ama nerdeggiare (a modo suo) di qua e di là. Non ama troppo gli stereotipi e se c'è qualcosa che piace a tutti, a lui deve stare obbligatoriamente sul c...
Diventa anche tu un nostro collaboratore! Scrivi per noi!
Leggi altri articoli in Consigli per Studiare Università