#Escile VS #Escilo
Condividi su
Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

#Escile, La Sexy sfida delle studentesse delle Università Milanesi VS #Escilo...il libro e studia: la risposta degli universitari di Palermo

Da qualche giorno sui nostri Social Network preferiti si è creata una vera e propria sfida sexy tra le università Milanesi. L’Hasthtag #Escile fa da padrone, al suo richiamo le studentesse degli atenei più famosi di Milano mostrano scollature importanti e fondo schiena da urlo, scrivendosi sul corpo il nome della propria università.

Clicca qui per vedere la Gallery

Da Palermo arriva una risposta: #Escilo… Il Libro e Studia (Clicca qui per vedere la Gallery)

Noi di SOS Studenti abbiamo intervistato Giuseppe Bonanno, Senatore Accademico UNIPA di Onda Universitaria e Francesco di Spotted – Polimi

 

Come nasce l’iniziativa?

Onda Universitaria: “L’iniziativa nasce dall’esigenza di fermare l’ondata denigrante che stava montando dal punto di vista mediatico sui social.”

Spotted – Polimi: “L’iniziativa nasce per puro caso. Avendo creato la “moda spotted” in italia e gestendo Polimi da ormai 4 anni, da un paio di settimane mi hanno chieso una mano per Spotted – Bocconi.  Tiro fuori una vecchia immagine del Poli e la ripubblico su Bocconi e lancio la sfida. Da questo è nato tutto.”

 

Cosa volete comunicare?

Onda Universitaria: “Oggi più che mai gli studenti e le famiglie, soprattutto nel mezzogiorno, soffrono la crisi economica, il diritto allo studio vacilla negli atenei presenti sui territori ben complessi come quelli al sud. Noi dell’Onda Universitaria abbiamo voluto spezzare una lancia in favore di chi ogni giorno si alza, studia tra mille difficoltà e non ci sta a far sì che si possa generalizzare ed etichettare la categoria degli studenti come ‘stupidi bamboccioni’.”

Spotted – Polimi: “Sicuramente è espressione di libertà, ma sopratutto di come anche nelle università italiane ci si possa divertire… Non solo nei Campus Americani.”

 

Onda Universitaria, cosa pensate dell’iniziativa dei vostri colleghi del Nord Italia, partendo dal presupposto che si sono giustificati dicendo di voler dimostrare che oltre lo studio sono anche in grado di divertirsi?

“Se loro si divertono con così poco non entriamo nel merito, ma penso che la situazione in verità sia sfuggita di mano, noi ad esempio se proprio dobbiamo “acchiappare” qualche Like in più preferiamo postare una foto del Teatro Massimo o della spiaggia di Mondello.”

 

Diciamocelo… Scollature e Fondo Schiena sono sicuramente più “virali” dei Libri di testo, eppure dopo solo un giorno avete ricevuto tantissimi Like e Condivisioni.  Perchè secondo voi l’iniziativa funziona?

Onda Universitaria: “L’iniziativa ha funzionato perché penso che da queste parti la fame, la voglia di riuscire e di affermarsi, viste le situazioni a contorno, è un po’ più sentita.”

 

Ci dedicate un Post?

Onda Universitaria: “Se dovessimo dedicare un post con un libro sicuramente sarebbe “Io speriamo che me le cavo” di Marcello D’orta.”

Spotted – Polimi:

SOS escile

SOS Studenti

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Marco Pinna
Classe 1990, Nato e cresciuto a Milano (si, Milano Milano), sono un ragazzo solare e estroverso. Adoro i Party e le serate in compagnia. Odio (da sempre) presentarmi!
Diventa anche tu un nostro collaboratore! Scrivi per noi!
Leggi altri articoli in Idee Viaggio Viaggiare