10 stereotipi sull’Europa tagliati con l’accetta
Condividi su

10 stereotipi sull’Europa tagliati con l’accetta

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

Avete sempre ritenuto di sapere tutto dell'Europa, da perfetti cittadini dell'Unione? Un graphic artist ha realizzato un atlante dei pregiudizi europei da morire dal ridere (senza indignarsi)

Scopri la geografia degli stereotipi con l’Atlante dei pregiudizi

I pregiudizi e gli stereotipi sono una di quelle categorie di pensiero che rimangono dure a morire, per quanto anno contro anno si intensifichino le campagne mediatiche a sfavore dell’opinione pubblica. Forse perché, grattando un po’ quella patina di superficialità e vago provincialismo, si scopre che in fondo c’è sempre un fondo di verità in un giudizio affrettato basato sulla prima impressione o in una caratterizzazione che va avanti da secoli e secoli.

Sarà forse per questo che non riusciamo affatto a indignarci nei confronti di Yanko Tsvetkov, un designer bulgaro che nel corso dei suoi viaggi ha realizzato un personale Atlante dei Pregiudizi, nei quali divide con l’accetta l’Europa in due (o tre) in base a determinate categorie.

Vi offriamo il meglio delle sue considerazioni, da prendere con ironia e senza considerarle offensive.

Foto: Pixabay


Euforici vs malinconici vs depressi

Buon cibo, mare bellissimo, clima ideale: chi non sarebbe felice di vivere nell’Europa del Mediterraneo? A parte gli stessi abitanti, ovviamente. E d’altro canto con un numero molto inferiore di ore di sole al giorno, paesaggi maestosi ma anche a volte troppo selvaggi, e cibo ben poco esaltante non è che siamo poi così stupiti della depressione dell’Europa del Nord. D’altro canto Bergman insegna…

10_stereotipi_sull'europa_tagliati_con_l'accetta


Bel tempo vs grigiume

Alla meteorologia non si sfugge, e come riflessione c’è davvero ben poco da obiettare. Per quanto anche in Italia sappiamo bene che le differenze tra Nord e Sud in termini di clima sono davvero abissali.

10_stereotipi_sull'europa_tagliati_con_l'accetta_


Patata vs Pomodoro

Il buon Yanko probabilmente non aveva pensato agli italiani e di sicuro ignora di aver fatto una battuta sboccata. Se la patata sta a nord, come sanno bene gli estimatori delle ragazze scandinave, non per questo il pomodoro rimane alimento da deprezzare.

10_stereotipi_sull'europa_tagliati_con_l'accetta_10_001


Vino vs birra vs vodka

Tripartizione ardua che forse lascia il tempo che trova. Come può testimoniare chi è abituato ad alzare il gomito, non c’è preferenza che tenga: quando si beve si tende a mischiare un po’ tutto e anche in Italia tra birra e vino (e non dimentichiamo i cocktail), non ci facciamo mancare nulla.

10_stereotipi_sull'europa_tagliati_con_l'accetta_3


Olio d’oliva vs burro

Se avesse tenuto leggermente più alta la linea divisoria tra grassi da cucina il nostro Yanko si sarebbe meritato un 10 e lode.

10_stereotipi_sull'europa_tagliati_con_l'accetta_4


Tè vs caffè

Ci sarebbe da obiettare sulla preferenza del caffè in Norvegia e Svezia, ma quella tra teinomani e caffeinomani è una disfida che va avanti sin da quando le due sostanze eccitanti sono state portate in Europa. Ci fa molto ridere in ogni caso vedere il Regno Unito baluardo del tè in Europa.

10_stereotipi_sull'europa_tagliati_con_l'accetta_5


Sessualmente repressi vs emotivamente repressi

Questa è davvero una di quelle generalizzazioni in grado di scatenare proteste furibonde. La mappa peraltro è molto simile alla divisione tra Europa religiosa e atea (con l’inclusione della Polonia): ci sarà qualche connessione? E siamo sicuri che emozioni e sesso non vadano mai a braccetto?

10_stereotipi_sull'europa_tagliati_con_l'accetta_9


Urlatori vs rumorosi vs silenziosi

In questo caso i confini sembrano essere stati presi davvero con precisione certosina. Chi può negare i volumi altissimi di voce che si possono ascoltare nel profondo Sud Italia? E chi è stato in Scandinavia avrà capito qualcosa quando i locali gli hanno dato indicazioni bisbigliando?

10_stereotipi_sull'europa_tagliati_con_l'accetta_6


Epicurei vs lavoratori

Sinceramente, l’Europa dei lavoratori (anzi, degli sgobboni) può davvero rimproverarci se non abbiamo tutta questa voglia di lavorare indefessamente? Sarà forse un caso la quasi totale coincidenza della mappa del bel tempo con quella dell’impegno in ufficio?

10_stereotipi_sull'europa_tagliati_con_l'accetta_7


Incapaci vs pratici

Ovvero della rivincita dell’Europa dell’Est. In questo caso bisogna ammetterlo: forse con qualche anno in più di libero mercato, capitalismo e boom economico ci siamo rammolliti, non riuscendo più ad avvitare un paio di bulloni quando serve davvero.

10_stereotipi_sull'europa_tagliati_con_l'accetta_8


Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Alessio Cappuccio
Cosa faccio nella vita? In pratica scrivo e ogni tanto faccio video e fotografie. Appassionatissimo di cinema, ritorno a scrivere di scuola e università dopo aver sperato di aver detto addio per semp...
Diventa anche tu un nostro collaboratore! Scrivi per noi!
Leggi altri articoli in Master Università