Viaggiare senza soldi in Europa: ecco le 8 capitali low cost da visitare!
Condividi su

Viaggiare senza soldi in Europa: ecco le 8 capitali low cost da visitare!

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

Perché viaggiare senza soldi o con pochi soldi in giro per l'Europa è una delle 100 cose da fare prima di morire. Ecco come farlo!

viaggiare senza soldi

Viaggiare senza soldi in Europa è possibile? Quasi. Devi ovviamente avere un piccolo budget a disposizione per poterti cimentare in una avventura senza pare, magari con i tuoi fidi compagni di viaggio, magari per più giorni. La regola numero 1 per viaggiare senza soldi o comunque in maniera “più low cost possibile” è: niente città mainstream. Londra e Parigi sono assolutamente vietate. Ecco le nostre dieci scelte. Rimarrete piacevolmente stupiti.


Praga

E’ assolutamente d’obbligo una tappa a Praga nel vostro tour delle città Europee low cost. Forse la capitale della Repubblica Ceca è quella realmente low cost tra quelle presenti in questa lista. Perché? La Repubblica Ceca ha rinviato l’entrata nell’Area Euro a tempo indeterminato, basandosi ancora sulla corona ceca. Il cambio è molto favorevole per coloro che provengono dalla zona-Euro, tant’è che puoi cenare in un ristorante di discreta reputazione spendendo ragionevolmente poco: 10 euro a testa. Una birra al pub? 2 euro al massimo. E poi ci sono tutte le principali attrazioni che una città storia come Praga può regalare. Non è un caso se il suo soprannome è “Città d’Oro”.  Il suo centro storico è stato incluso nel 1992 nella lista dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO. Secondo i dati riportati da Viaggero questo è il costo della vita a Praga.

Costi in bar e ristoranti

  • Cena per due in un ristorante medio: circa 20 euro
  • Birra da mezzo litro in un pub: 1,30 euro
  • Coca cola o pepsi da 33 cl: 1,32 euro
  • Acqua da 33 cl: 1,30 euro
  • Caffè e dolce in un bar del centro: 3,85 euro
  • Panino in un pub: 2,70 euro

Costi al supermercato

  • Pacchetto di Marlboro: circa 3,20 euro
  • Acqua da 1,5 l: 38 centesimi
  • Birra ceca da mezzo litro: 42 centesimi
  • Baguette: 65 centesimi
  • 1 Kg di frutta: 1,30 euro
  • 1 litro di latte: 70 centesimi

Trasporti

  • Biglietto da 30 minuti: 70 centesimi
  • Biglietto da 75 minuti: 1 euro
  • Pass valido 24 ore: 3,85
  • Pass 5 giorni: 19 euro
  • Taxi dall’aeroporto al centro: circa 20 euro

viaggiare senza soldi


Francoforte

Non propriamente una città dal basso tenore di vita di Praga, ma Francoforte rappresenta comunque una meta valida da intraprendere. Forse perché è una di quelle destinazioni troppo sottovalutate dal ‘turista’ medio troppo affascinato da altri lidi per apprezzare la bellezza di questa cittadina tedesca (peraltro centro finanziario della Germania e uno dei principali in Europa). Da sottolineare come il viaggio non costi poi troppo se prenotato con intelligenza. Per spendere poco avete mai pensate di raggiungere la città in Bus? FlixBus può essere una soluzione. viaggiare senza soldi

Francoforte è anche soprannominata “Mainhattan” (gioco di parole tra Main, il fiume Meno, e Manhattan, cuore finanziario di New York) per il suo particolare skyline. Nella Bockenheimerstraße, cioè il vicolo di Francoforte riservato alle trattorie locali, si può gustare la cucina tradizionale… se siete a dieta, non andateci!

viaggiare senza soldi


Bruxelles

Altra città poco considerata dalla maggior parte delle persone eppure la sua bellezza è lì tutta da vedere, ad un prezzo piuttosto accessibile rispetto alle altre capitali europee. Basti pensare che la Grand Place di Bruxelles è stata iscritta nel 1998 nella lista del patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. Anche le Case di Victor Horta a Bruxelles, una serie di edifici progettati da Victor Horta in stile Art Nouveau, sono uno dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO del Belgio. Per quanto riguarda i prezzi siamo in linea con le città europee: nulla di eccessivamente dispendioso ma neanche a livelli della già citata Praga. Dategli una chance, Bruxelles merita.

viaggiare senza soldi


Lisbona

La capitale del Portogallo è una delle mette da toccare… soprattutto se siete interessati ad un clima marino inserito all’interno di un contesto storico di una certa importanza. Opere francesi e arabe hanno portato Lisbona a possedere un vasto patrimonio culturale e una ricchezza grandissima (a livello portoghese ed europeo) alimentata dal turismo. Come riportano le principali guide gastronomiche siete obbligati a fare tappa presso l’antichissima pasticceria Antigua Confeitaria de Belém che ha inventato dei canestrelli di pasta sfoglia riempiti di crema cotta al forno: pastéis de nata. Per quanto riguarda musei ed opere da visitare vi rimandiamo a guide decisamente più esaustive. Sappiate comunque che i prezzi di Lisbona sono decisamente più bassi rispetto alla media europea, risultando piuttosto accessibile a chiunque abbia un portafogli più scarno del solito.

  • Biglietto singolo della metro: 0,90 €
  • Un pasto completo in un ristorante di categoria inferiore: 10-20 € a testa
  • Pranzo o cena in un ristorante medio alto: 35-50 € a persona
  • Una lattina di coca cola: 1-1,50 €
  • Una birra da 33 cl: 1-1,50 €
  • Prendere un caffè al banco costa 0,70 €, se vi sedete pagate circa 2€

viaggiare senza soldi


Budapest

È la maggiore città ungherese per numero di abitanti (1.757.618 nel 2015) e non così sottovalutata dai turisti come molti potrebbero pensare:  nel 2011, 4,7 milioni di turisti l’hanno visitata secondo l’Euromonitor International, per questo è la 25ª città più visitata del mondo.

Il prezzo del biglietto dell’autobus o del tram è di 90 centesimi di €

  • Un pranzo per due in un ristorante medio 20-30 €
  • Un pranzo per due in un ristorante di lusso 40-50 €
  • Un pranzo per due in un McDonald costa intorno agli 8 €
  • Caffè: 70-80 centesimi
  • Una fetta di torta: 2 €
  • La birra da 50 cl: circa 1,5 €
  • Biglietto del museo: 5 €

viaggiare senza soldi


Bratislava

La capitale della Slovacchia attrae ogni anno sempre più turisti, confermandosi come una delle città europee più visitate. Bratislava si aiuta da sola. Il centro storico, ormai quasi interamente pedonalizzato, attrae molti turisti per la presenza di numerosissimi locali, anche all’aperto, nonché di musei, teatri, cinema e gallerie d’arte. E i prezzi rimangono accessibilissimi per chi vuole esplorare una cittadina di una certa bellezza senza lasciarci i reni.

viaggiare senza soldi


Berlino

La città più grande della ricca Germania e dopo Londra, il secondo comune più popoloso dell’Unione europea, con 3.562.166 abitanti. La capitale. Il viaggio verso questa città è spesso e volentieri offerto in promozione rispetto ad altre città.

  • Biglietto singolo della metro: 2,15 €
  • Un pasto completo in un ristorante di categoria inferiore: 10 € a testa
  • Pranzo o cena in un ristorante medio alto: 30 € a persona
  • Una lattina di coca cola: 1,00 €
  • Una birra da 33 cl: 1,50 €
  • Prendere un caffè al banco costa 1 €, se vi sedete pagate circa 2€
  • Il prezzo di una baguette di pane è di circa 0,80 €

viaggiare senza soldi


Barcellona

Chiudiamo con una bellezza spagnola, dal clima piacevole e dal contesto cittadino storico/artistico di un certo livello. Stiamo parlando di Barcellona.  La città è il secondo maggior centro industriale e finanziario della Spagna dopo Madrid, nonché il maggior porto commerciale e turistico e uno dei maggiori d’Europa. E’ detta anche la “Città di Gaudì” data la massiccia presenza di edifici da lui architettati.  La più nota è la Sagrada Família. Ma non solo cultura e architettura. Anche mare e divertimento, accompagnati dall’arte culinaria spagnola… tra tapas e vino c’è da perderci la testa.

  • 1 Pranzo completo (Menù del dia) in ristorantino: poco meno di 10 euro
  • 1 baguette: € 0.60
  • 1 litro di latte: € 0.85
  • 1 Cena in ristorante: circa 20 euro
  • 1 Birra in un bar: € 3
  • Biglietto metro: viaggio semplice € 1.20 euro – biglietto da 10 corse: € 6.10

 

viaggiare senza soldi


Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Leggi altri articoli in Case e alloggio Fuori Sede