La creatività è contagiosa. Trasmettila. Albert Einstein

Studenti all’opera: intervista a Jacopo e Giulia, fondatori di TravelFinder
Condividi su

Studenti all’opera: intervista a Jacopo e Giulia, fondatori di TravelFinder

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

Due semplici ragazzi, Jacopo e Giulia, con il passaporto sempre in tasca e con la voglia di scoprire nuovi mondi: ecco come una passione si è trasformata in un lavoro.

Viaggiare low cost con TravelFinder: la parola a Jacopo e Giulia

Ormai lo sanno tutti: per provare a creare qualcosa di proprio basta avere una buona idea, saper usare i social network nel modo giusto, e conoscere il web. Semplice no? Beh, non esattamente: non è facile farsi notare e sopratutto proporre qualcosa di nuovo.
Abbiamo incontrato Jacopo e Giulia, due ragazzi che un po’ per puro caso e un po’ per la loro passione di viaggiare, hanno creato la nuova frontiera del viaggio low cost, o come preferiscono loro, 2.0: Travelfinder, il network di ricerca viaggi low cost per tutte le persone che intendono viaggiare con poco, ma sempre con un occhio alla qualità.

Allora ragazzi, raccontateci un po’ come è nata la vostra idea?

A volte ripensandoci sembra anche un po’ buffo.
Sono un amante del riposino pomeridiano, solo che quel giorno di riposino c’è stato ben poco: non facevo altro che ripensare all’appartamento che io e la mia ragazza avevamo prenotato a Berlino (vacanza che si sarebbe svolta 2 mesi dopo) e non ero particolarmente convinto. Così, una volta trovata la soluzione più adatta per noi mi sono domandato: “Perché non cercare gratuitamente anche per altre persone il viaggio che sognano?”. È così che ho passato il pomeriggio al computer a creare quello che oggi è Travelfinder.

Cos’è Travelfinder oggi?

Travelfinder ad oggi si può definire un vero e proprio motore di ricerca di viaggio “umano”.
Già “umano”. Ci siamo accorti, dopo tanti anni sempre a viaggiare e alla ricerca di soluzioni low cost, che i più importanti  siti internet di viaggio non fanno altro che proporti migliaia di hotel, voli, appartamenti ecc… ma non possono sostituire quello che una persona con una buona esperienza in questo campo può fare.
Noi invece vogliamo essere diversi e rispondere alle centinaia di richieste che ci pervengono attraverso i canali più utilizzati offrendo un servizio più completo.
Il 6 gennaio 2017 abbiamo pubblicato la prima offerta su Ibiza e la prima richiesta è arrivata subito, dopo solo 24 ore!
Da quel giorno la pagina Facebook è cresciuta in maniera esponenziale tanto da arrivare nel giro di 2 settimane ad essere seguita da quasi 30.000 persone.
Siamo stati contattati da centinaia di persone da tutta  Italia, e non solo, interessate alle nostre offerte di viaggio. Così, tra telefoni che squillavano in continuazione, e-mail e messaggi, abbiamo deciso di creare un sito per racchiudere tutte le nostre offerte e  poter gestire al meglio e più velocemente tutte le richieste.
Ad oggi la pagina ha già più di 40.000 followers e tantissime recensioni positive che testimoniano la cura che abbiamo nel gestire ogni singola richiesta.
Quello che facciamo è dimostrare che viaggiare è veramente alla portata di tutti.

Quali sono i vostri prossimi obiettivi?

Puntare sul contenuto del viaggio stesso e creare una vera travel experience, ossia proporre un pacchetto ricco non solo di alloggio e volo, ma di attività relative ad ogni meta che proporremo.
Poi continuare a viaggiare e far conoscere alla gente chi siamo e cosa vogliamo fare, mostrando noi in prima persona le bellezze del mondo.
Di idee e progetti ne abbiamo veramente tanti, ma al momento preferiamo tenerli per noi!

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Potrebbe interessarti anche
Leggi altri articoli in App per trovare lavoro Lavoro e Stage