La creatività è contagiosa. Trasmettila. Albert Einstein

Trick Snowboard: la lista e i salti più belli da imparare
Condividi su

Trick Snowboard: la lista e i salti più belli da imparare

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

Siete appassionati di snowboard? Qui trovate tutti i trick più belli e spettacolari da fare.

Snowboard: la lista dei nomi dei trick più belli

Quando avete deciso di imparare a fare snowboard, oltre alla bellezza dello scivolare a fondo valle sulle piste, uno dei lati che più vi avrà affascinato in questo sport, sarà stato probabilmente quello dei trick. Letteramente significa trucchetto, ma nello snowboard, sono quei particolari salti e tutte quelle acrobazie che gli snowboarder professionisti fanno. Sono salti e rotazioni spettacolari: la lista e i nomi di questi trick è lunga e complessa, noi vi diremo quali sono i più belli da fare. Prima però c’è un termine da sapere assolutamente, grab: che significa afferrare la tavola. Ok, ora siamo pronti.

Stai muovendo i tuoi primi passi? Allora prima leggi:

Trick Snowboard: le rotazioni semplici

Partiamo dalle cose più semplici dello snowboard le rotazioni da fare, ovviamente, in salto.

  • Rotazione snowboard 180°: è la più semplice di tutte e, se siete alle prime armi, è bene cominciare da qui.
  • Rotazione snowboard 360°: è una rotazione completa, lo step successivo a quella a 180° perchè una volta imparato il movimento atterrerete dritti, esattamente come siete partiti.
  • Rotazione snowboard 540°: qui le cose si complicano visto che farete un giro più ampio e atterrerete in fakie ossia con avanti il piede più “debole”.
  • Rotazione snowboard 720°: se siete riusciti a fare il 540, questo è molto semplice da chiudere. Sono praticamente due giri completi in aria.
  • Rotazione snowboard 900°/1080°/1260°: sono le rotazioni più difficili in assoluti e chiudere questi trick significa essere veramente bravi.

Stai ancora imparando? Scopri le discese più adatte a te:

Trick Snowboard: i nomi dei grab

Con grab, come abbiamo detto, si intende il gesto di afferrare la tavola in volo e ci sono quattro grandi classici grab che altro non sono che le direzioni in cui si afferra la tavola durante il salto:

  • Indy: è il grab base dello snowboard e quello più istintivo perchè si afferra la tavola dalla parte della lamina frontside con la mano “posteriore”.
  • Method: questo è il grab posteriore della tavola quindi si afferra la lamina posteriore della tavola, quella dietro la nostra schiena, con la mano backside, quella che quando scendiamo, sta dietro.
  • Tailgrab: si afferra la parte finale della tavola, il “tail” ossia la coda, con il braccio più vicino.
  • Nosegrab: si afferra la punta avanti della tavola sempre con la mano più vicina.

Snowboard: la lista dei salti più belli da imparare

Ora che abbiamo una infarinatura generale dei trick vediamo quali sono le varianti di queste evoluzioni base da poter fare. Ovviamente cimentatevi con questi solo se siete abbastanza esperti o rischiate di farvi male!

  • McTwist: questo è un trick molto spettacolare che deve il suo nome a uno skateboarder, Mike McGill. Praticamente si fa un pipe (quindi si attraversa un tubo, generalmente di ghiaccio durissimo) con una rotazione di 540° e contemporaneamente fate anche un flip, ossia un salto mortale. Non è per tutti, dovete essere molto esperti.
  • Backside air: questo è un trick molto popolare e visivamente accattivante. Consiste nel portare la tavola da snowboard a 90° con una rotazione backside e poi grabbare con la mano davanti la punta della tavola o mettere la mano tra i piedi della lamina davanti.
  • Ollie: anche qui abbiamo un trick semplice e spettacolare allo stesso tempo perchè prevede un salto dove non vi è un vero e proprio “salto naturale”. Deriva dallo skateboard e per farlo dovrete fare molta forza sul piede dietro, facendo forza sulla coda della tavola e usando la sua spinta di “riflesso” per saltare.
  • Rodeo: un altro trick difficilissimo ma molto spettacolare. Dovreste fare una rotazione fuori asse, corkscrew, e contemporaneamente un flip, ossia un salto mortale.
  • Stalefish: questa è una manovra semplice, ma molto spettacolare. Bisogna girare la tavola di 90 gradi in frontside e prendere la lamina con la mano dietro tra i due attacchi dietro la schiena.

Non vedi l’ora di provarli tutti? Non ti resta che scegliere la discesa che più fa per te:

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Potrebbe interessarti anche
Leggi altri articoli in Consigli per Studiare Università