Fare la valigia per andare al mare: cosa portare e come organizzarla
Condividi su

Fare la valigia per andare al mare: cosa portare e come organizzarla

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

Siete pronti a partire per una lunga vacanza al mare ma l'idea di fare la valigia vi fa rabbrividire? Noi di SOS Studenti vi diamo le dritte giuste per preparare una valigia perfette e non dimenticare niente.

Preparare la valigia per il mare: consigli per organizzarsi e non dimenticare niente

Sembrava che l’estate non arrivasse mai e invece è ora di dimenticare libri, matte e disperatissime sessioni di studio e pensare a cosa mettere in valigia con un biglietto di sola andata (almeno per ora, al ritorno penseremo poi!) destinazione mare. Facile a dirsi vero? Un po’ più complicato a farsi perché tra costumi, vestiti, accessori, libri da ombrellone e asciugamani da spiaggia il rischio di dimenticare qualcosa è dietro l’angolo e basta un attimo di distrazione per trasformare una valigia perfettamente organizzata in una valigia da incubo. Se fate invidia a Fata Smemorina e caos è il vostro secondo nome fare la valigia per voi equivale a una guerra più che a una gioia ma niente panico: bastano poche e semplici regole per non sbagliare e portare in vacanza tutto il necessario sfruttando ogni singolo angolo del vostro bagaglio. Ecco cosa portare assolutamente in vacanza con voi se andate un weekend o una settimana al mare!

Sei in partenza per Londra o un’altra meta da raggiungere in aereo? Ecco cosa mettere nel tuo bagaglio:

Come fare la valigia per andare al mare: i consigli per organizzarla

La voglia di partire, complice la fretta, può giocare brutti scherzi e spesso ci accorgiamo di aver dimenticato qualcosa a casa dopo esser giunti a destinazione e aver aperto la valigia. Non è necessario essere maniaci della perfezione per evitare fastidiosi incidenti è sufficiente una buona organizzazione che non lasci nulla al caso e se avete dubbi su cosa fare e come farlo ecco i nostri suggerimenti per preparare un bagaglio ad hoc senza dimenticare niente.

  • Il segreto è nei post-it: nei giorni che precedono la partenza munitevi di post-it e penna e fate una lista di ciò che volete mettere in valigia. Attaccate i post-it in bella vista così avrete tutto sotto controllo e ogni volta che inserite un oggetto in valigia eliminatelo dall’elenco. Questo piccolo espediente vi aiuterà soprattutto se siete tipi da “per la valigia c’è sempre tempo” e poi vi riducete all’ultimo minuto.
  • Il magico potere dei rotolini: la valigia è aperta sul letto e vi osserva mentre voi siete sicuri che mai e poi mai riuscirete a farci stare dentro tutto quello che avete deciso di portare in vacanza. State già pensando di chiamare a raccolta il vicinato per riuscire a chiudere il bagaglio mentre voi ci saltate sopra? Non sono necessari gesti estremi l’unica cosa di cui avete bisogno è il magico potere dei rotolini! Arrotolate tutto dalle t-shirt alle camicie passando per abiti e calzini e sistemate un rotolino alla volta nella valigia cercando di sfruttate ogni angolo.
  • Il dilemma degli accessori: di solito gli accessori finiscono in qualche angolo del bagaglio o nascosti tra i vestiti e, puntualmente, arrivati a destinazione, ci dimentichiamo di questi piccoli dettagli che iniziano a volare per la stanza quando disfacciamo la valigia. Il segreto? Un pratico portapillole in plastica o un astuccio per le lenti a contatto dove riporre anelli, collanine, bracciali.
  • La salvezza sta nelle mini-taglie: il beauty case sembra una seconda valigia? Correte nella profumeria di fiducia e fate scorta di mini-taglie dei vostri prodotti preferiti così potrete lasciare l’armadietto del bagno a casa invece di portarvelo dietro. Ricordate però di non lesinare sui solari! I prodotti per la protezione della pelle devono essere sempre, rigorosamente, full size.
  • Do you know the dust bag?: avete presente i sacchetti che si trovano all’interno delle scatole delle scarpe? Si chiamano dust bug e sono utilissime per riporre le scarpe in valigia ed evitare che tocchino gli abiti. Se non ne avete a disposizione potete sostituirle con dei pratici sacchetti in plastica o con quelli in stoffa. Avviso ai naviganti: non è necessario portarsi dietro l’intera scarpiera! Scegliete calzature comode, facili da adattare a buona parte dei vostri outfit, in un numero massimo di tre più due paia d’infradito.
  • Il fattore freddo: è vero, state preparando la valigia per il mare e pensate di andare incontro solo a giornate calde e soleggiate. Le temperature però possono giocare brutti scherzi e non è il caso di farsi trovare impreparati quindi in valigia non dimenticate mai un paio di golfini a maniche lunghe e un giubbotto in jeans. Meglio prevenire che curare.
  • La parola d’ordine è leggerezza:  a meno che non stiate andando in posti dimenticati da Dio e dall’uomo, dove è necessario portare di tutto e di più, ricordate di lasciare a casa il superfluo e se proprio è necessario potete acquistarlo durante la vostra vacanza. Fate della leggerezza la vostra migliore amica.

Cosa portare in vacanza al mare: le cose indispensabili da mettere in valigia

Quando abbiamo ben chiaro cosa vogliamo mettere in valigia ci vuol poco a riempire il bagaglio e… ci vuole ancor meno a dimenticare sempre e comunque qualcosa d’importante! Prendete appunti: vi diciamo noi quali sono gli indispensabili che non possono mancare nella valigia per il mare.

  • Occhiali da sole e telo da mare: per lunghe sessioni in spiaggia.
  • Un abito elegante: perché un asso nella manica fa sempre comodo!
  • Il pigiama: sembrerà strano ma è facile dimenticarlo mentre decidiamo se è meglio mettere in valigia la t-shirt azzurra o la canottiera verde.
  • Cappello e creme solari (doposole compreso): la protezione è una cosa seria ed è meglio non sottovalutarla se non ci si vuole rovinare la vacanza.
  • Ombrello o giacca impermeabile: quando pensate “figurati se piove!” ricordatevi che poi sarete chiamati a rispondere alla più classica delle domande: “perché non ho portato l’ombrello?”.
  • Piccola farmacia da viaggio: nel beauty trovate spazio per i medicinali essenziali  e lo spray antizanzare. Prevenire è sempre meglio che curare.
  • Sportina: per la biancheria sporca.
  • Tecnologia a gogò: macchina fotografica, tablet, cavetti per l’alimentazione, caricabatterie del telefono, caricabatterie portatile, trasformatore.
  • Libri: almeno uno!
  • Spazio in valigia: non dimenticate di lasciare un po’ di spazio in valigia per il rientro a casa. Se all’andata il bagaglio è già pieno dove metterete i souvenir?

(Foto Cover – La spada nella roccia, Walt Disney Productions / Interno – The O.C., Warner Bros. Television)

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Raffaella Berardi
Quando pensi di aver chiuso con tutto quello che gravita intorno al mondo scolastico ti ritrovi a scriverne. Aveva ragione mia nonna quando mi ripeteva sempre: "la vecchia a 100 anni ancora doveva imp...
Diventa anche tu un nostro collaboratore! Scrivi per noi!
Leggi altri articoli in Cinema & Serie TV Vita Universitaria