Le 5 migliori app per imparare una lingua straniera
Condividi su

Le 5 migliori app per imparare una lingua straniera

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

Avete difficoltà ad imparare una lingua straniera? Affidatevi alle applicazioni che vi consigliamo

app imparare lingua straniera

In un mondo sempre più connesso ed aperto a relazioni internazionali (lavorative e non) sapere più di una lingua, oltre a quella della propria terra, rappresenta un vantaggio molto significativo. In campo lavorativo le aziende italiane stanno sempre più puntando all’export verso paesi fortemente in via di sviluppo in conseguenza di un mercato interno stagnante e di una richiesta del Made in Italy molto forte. E quindi? Bè, quindi è molto importante sapere che oramai le figure professionali maggiormente ricercate sono quelle che posseggono l’abilità di parlare, oltre ad un inglese fluente, diverse altre lingue che costituiscono sempre un plus-ultra.

Plus che potrà essere utilizzato anche nei tanti viaggi che vi accompagneranno nell’arco della vita, saper parlare con la gente del luogo vi farà vivere al 100% la tradizione del paese che starete visitando: i luoghi nascosti, i ristorante e cibi da provare, i segreti della città; tutto questo sarà vostro se nella vostra faretra possederete la capacità di essere poliglotti. Ma come fare ad imparare il cinese, il francese, lo spagnolo, il tedesco ecc… evitando di spendere (tanti, troppi) soldi in corsi della durata di poche settimane o di poche ore? La risposta ve la diamo noi grazie alla nostra classifica delle migliori 5 applicazioni con le quali potrete esercitarvi ed imparare divertendovi dal vostro divano, letto o, visto il periodo, dal lettino della spiaggia sulla quale state riposando.

Eccovi quindi la classifica delle migliori 5 app per imparare una lingua straniera


Babbel

Babbel si propone come una delle migliori app del panomara di “E-Learning”, il tutto è a pagamento ma adatto davvero ad ogni portafoglio (soprattutto per quello limitato degli studenti). Tramite essa potrete seguire diversi corsi suddivisi in unità didattiche, inoltre le singole app (divise per lingue) funzionano senza che il vostro device sia collegato ad internet. Inoltre Babbel tiene a mente i vostri errori più frequenti per poi sottoporli a ripasso in futuro, oltre a fornire un sistema che permette di riconoscere gli errori di pronuncia. Quali lingua poter imparare con questa app? Ben 12: inglese, spagnolo, francese, italiano, tedesco, portoghese brasiliano, svedese, turco, polacco, olandese ed indonesiano.


Duolingo

Eletta migliore app del 2013 Duolingo si presenta con una grafica molto intuitiva e simpatica. L’apprendimento avviene quasi come fosse un gioco, ovvero risolvendo diversi divertenti esercizi che vi porteranno a superare le unità didattiche e guadagnare punti esperienza da confrontare con i vostri amici virtuali per capire chi sia il migliore tra voi! L’app memorizzerà i vostri errori ed i vostri progressi e tutto questo viene offerto in maniera completamente gratuita. Se quindi cercate l’app più divertente per impare allora avete trovato quella giusta, con Duolingo andate sul sicuro.


Tandem

Completamente diversa dalle prime due, Tandem si propone come una applicazione che permette di collegare diverse persone da tutto il mondo che abbiano la voglia di parlare una lingua differente dalla propria. Basta registrarsi e, successivamente, selezionare la lingua che si conosce e quella che si vorrebbe imparare; l’app quindi vi “accoppierà” con un utente che voglia imparare una lingua di cui voi avete conoscenza e dal quale voi, di rimando, potrete imparare proprio in base a ciò che avete selezionato in precedenza. Tandem permette di videochiamare le diverse persone con le quali vorrete parlare, ma per i più timidi c’è la soluzione della chat o, addirittura, via email. Punto forte di questa applicazione è la completa gratuità e il numero di lingue che potete apprendere da persone interessate ad impararle proprio come vuoi: inglese, spagnolo, francese, portoghese, tedesco, cinese, giapponese, polacco, russo, indonesiano e tante, tantissime altre (persino il catalano e l’esperanto!)


Utalk

Centoventi lingue in un’unica app. Utalk vi permetterà di apprendere gratuitamente le basi di ogni lingua disponibile (per qualcosa di più approfondito bisogna aprire il portafoglio) con una grafica veramente essenziale e molto intuitiva. Questa app la consigliamo a chi deve effettuare un viaggio da pochi giorni e vuole imparare le frasi essenziali “di sopravvivenza”, oppure a coloro che nei propri 5 minuti liberi al giorno vogliono dare una mini-spolverata alle proprie language skills.


Busuu

Questa è una delle migliori app con la quale imparare una delle 9 lingue proposte: Inglese, spagnolo, francese, tedesco, italiano, portoghese, russo, turco e polacco. Busuu si presenta come il social network per l’apprendimento delle lingue dove ogni utente può correggere gli esercizi effettuati dagli altri e aiutarli a migliorare le proprietà linguistiche di ognuno.

 

Ogni corso è diviso in unità didattiche e, proprio come siamo abituati a comprenderle in Europa, esse sono divise per livelli A1, A2, B1 e B2 comprensivi di 150 argomenti e più di 3.000 parole e frasi (in continua crescita). L’applicazione è gratuita ma attraverso i diversi abbonamenti (settimanale – mensile – annuale) si potrà accedere a contenuti più specifici e profittare di maggiori funzioni.  Gli sviluppatori assicurano che con pochi minuti al giorno da dedicare a Busuu si potranno imparare le basi di una delle lingue selezionate, mentre per una conoscenza più specifica vi consigliamo solamente una cosa: studiate!


 

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Leggi altri articoli in Case e alloggio Fuori Sede