La Top 10 delle Università made in USA
Condividi su
Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

Una guida delle migliori 10 Università statunitensi per chi volesse cimentarsi con lo studio negli USA

Gli Stati Uniti d’America da sempre esercitano un certo fascino sugli studenti di tutto il mondo, attratti da una prospettiva e da una possibilità davvero uniche. Per aiutare a districarsi nella scelta di un’eventuale college, la rivista U.S. News & World Report ha pubblicato la sua consueta classifica delle migliori università americane.


Princeton University

Basandosi su un mix di fattori e statistiche, al primo posto nella top ten dei college USA troviamo la Princeton University, situata nell’omonima cittadina del New Jersey e che vede ogni anno iscriversi oltre 5000 nuove matricole. La retta annuale è di circa 34 mila euro mentre la percentuale di ammissione è stata un battito di ciglia sotto il 9%.


Harvard University

A seguire un altro nome molto conosciuto, la Harvard University. Situata nei sobborghi di Boston, tale prestigioso ateneo ha visto centinaia di illustri studenti tra i suoi banchi, tra cui nomi di spicco di presidenti a stelle e strisce quali Roosvelt e Kennedy. Inoltre, vanta il maggior numero di Premi Nobel tra le sue fila, ben 153. Qualora foste interessati, dovreste uscire dalle vostre tasche una somma pari ad oltre 36mila euro all’anno, sempre se riusciste ad essere all’interno del misero 7% di persone che riesce ad accedere ai corsi.


Yale University

Sempre nella parte orientale del paese, più precisamente a New Haven nel Connecticut, a completare il prestigioso podio ci pensa la Yale University, la cui retta annuale sfiora i 38mila euro ed ha una soglia di matricole accettate pari al 7%.

 

Columbia University

La classifica dei migliori atenei USA continua con la Columbia University, situata al quarta posto e tra le rette più alte tra i casi analizzati. La quota da pagare nell’arco di 12 mesi, infatti, è pari a 42mila euro, anche se le chance di entrarne a far parte sono più “elevate” rispetto a chi la precede in questa graduatoria (10%).


Stanford University

Solo in quinta posizione troviamo una rappresentante della parta Ovest del paese, segnatamente la Stanford University, locata in California ad una sessantina di chilometri da San Francisco e che può contare su un elevato numero di iscritti, circa 7000 all’anno, con una percentuale di ammessi lievemente sopra il 7%. Per quanto riguarda la  parte relativa al vil denaro, le tasse superano di poco i 37mila euro annuali.


University of Chicago

A seguire, al sesto posto, vi è la University of Chicago, il cui campus è all’interno di una delle più grandi metropoli americane, la cosiddetta Windy City. Considerata tra le migliori 20 al mondo, ha una retta annuale un pelo al di sotto dei 40mila euro, e quasi il 9% degli studenti riesce a farne parte.


Duke University

Settima piazza invece per la Duke University di Durham, nella Carolina del Nord. Questo college può vantare una più alta percentuale di studenti ammessi ai corsi (circa il 16%) e, se siete interessati a tali cose, un’ottima tradizione sportiva. Se volete tifare per i Blue Devils, però, dovrete sborsare in 12 mesi una somma di oltre 39mila euro.

Massachusetts Institute of Technology

Chiudendo la classifica delle dieci migliori università USA troviamo, all’ottavo posto, il Massachusetts Institute of Technology, meglio conosciuto col suo acronimo, MIT. Situato anch’esso vicino Boston, vanta apparecchiature e sistemi per la ricerca tecnologica davvero con pochi eguali al mondo. La quota di iscrizione supera i 37mila euro annui, ed il 10% di coloro che hanno presentato la domanda d’iscrizione riesce ad entrare tra i pochi eletti di questo ateneo.


University of Pennsylvania

 

In nona posizione, secondo U.S. News & World Report, c’è la University of Pennsylvania, fondata, tra gli altri, da Benjamin Franklin a Philadelphia verso la metà del 1700. Tale ateneo richiede oltre 39mila euro annuali di tasse al 14% di iscritti che riesce ad accedervi.


California Institute of Technology

 

Infine, ad occupare la decima piazza vi è il California Institute of Technology, locato nella città di Pasadena e che ha come specializzazione gli studi ingegneristici. Solo meno di mille nuovi studenti all’anno ne fanno parte, con una percentuale di ammissione del 13%; per quanto riguarda la retta annuale, invece, la quota si aggira sui 35mila euro.

 

Sempre tenendo d’occhio le rette da pagare ed il costo della vita relativo, non bisogna farsi scoraggiare dalle percentuali di ammissione in tali college. E’ anche importante ricordare che, a dispetto ed al di fuori di tale classifica, ci sono centinaia di altri college negli Stati Uniti, con costi, percentuale di ammissione e, soprattutto, specializzazione in altre discipline che potrebbero venire incontro alle vostre esigenze. E’ così indispensabile munirsi di pazienza ed effettuare una serie di ricerche per tracciare l’identikit dell’ateneo di riferimento ed al quale mandare, entro le tempistiche indicate, la richiesta di iscrizione. Con la giusta dose di preparazione e, perché no, anche fortuna, potrà essere possibile sperimentare in prima persona un’opportunità da cogliere sicuramente al volo.


 

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Alessandro Scuto
Siciliano di Catania, Laureato in Lingue ed in Giornalismo e Pubbliche Relazioni. Amo praticare sport e scrivere!
Diventa anche tu un nostro collaboratore! Scrivi per noi!
Leggi altri articoli in Case e alloggio Fuori Sede