!--[if lt IE 8]>

Stai usando un browser obsoleto. Aggiorna il tuo browser oppure attiva Google Chrome Frame per migliorare la tua esperienza.

Come iscriversi alle università americane
Condividi su
Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

Miraggio per molti, sogno per alcuni, studiare negli Stati Uniti d’America è vero che è un lusso economico, ma ci si può orientare con alcuni accorgimenti nel mare magnum delle offerte formative e delle selezioni per capire se c’è il corso adatto a noi che merita di fare sacrifici.

COME ISCRIVERSI ALLE UNIVERSITA’ AMERICANE

Fare domanda di iscrizione presso una delle università degli Stati Uniti d’America è meno complicato di quanto possa sembrare, anche se richiede alcuni passaggi obbligati e la consapevolezza di specifici costi. Solitamente è sufficiente compilare online, sul sito del singolo ateneo, un modulo di richiesta almeno 18 mesi prima del periodo in cui si vorrebbe frequentare il percorso di studi, per gestire al meglio le pratiche burocratiche e fare tutto con meno stress. Bisogna tenere conto, inoltre, che il periodo di accettazione delle domande per i corsi universitari che iniziano in autunno è generalmente la prima metà di gennaio.

 

1. Application fee

Per iniziare potreste fare un elenco degli atenei che offrono il percorso di studi che vi interessa seguire e scremare fino ad averne una quindicina. Questo perché solo fare richiesta di accettazione nelle università americane ha un costo non rimborsabile (dai 30 ai 90 dollari). Qualsiasi sarà l’esito della vostra richiesta sarete tenuti a pagare un certa somma di danaro.

 

2. Lettera motivazionale

Recuperati tutti i contatti dei vari uffici di iscrizione, la cosa migliore è inviare via mail la richiesta uno ad uno con lettere motivazionali personalizzate , dette anche “statement of purpose” che devono fornire informazioni utili e portare documentazione allegata delle vostre precedenti attività (tesi e altro) al selezionatore per valutare se scegliervi. Queste vi differenzieranno dalle numerose richieste impersonali che avranno ricevuto. Chiaro che il documento dovrà essere redatto in inglese.

 

3. Titoli di studio

Non basta fare richiesta di accettazione e spedire la lettera motivazionale. Al malloppo dovranno essere allegati anche i ‘transcripts’, ossia i vostri titoli di studio. Semplicemente non dovete far altro che raccogliere tutti i vostri certificati di studio (copie di documenti originali), necessariamente riconosciuti ed autenticati dalla vostra scuola. Se siete invece studenti universitari, è necessario presentare un documento di certificazione includendo gli esami svolti con relativi voti. Detto questo, non è finita qua.

 

4. Test Act & Test TOEFL

Inoltre per essere ammessi è necessario superare un test chiamato SAT o ACT (American College Test) che consta in domande di varie discipline per inquadrare la vostra cultura generale. Da qui non scappate. Per arrivare preparati è possibile esercitarsi online, in internet si trovano molte simulazioni e corsi di preparazione. E’ consigliato eseguire il test almeno 12 mesi prima rispetto all’inizio dell’anno accademico. Non solo test SAT/ACT, dovrete presentare anche il vostro certificato di lingua americana… il cosiddetto TOEFL. Ogni università ha stabilito un punteggio minimo da raggiungere. In caso contrario non verrete nemmeno considerati.

 

Cerimonia di laurea - Immagine: COD Newsroom via Flickr.com

Cerimonia di laurea – Immagine: COD Newsroom via Flickr.com

 

5. Referenze scritte

Il contatto diretto vi aiuterà inoltre a capire le reali possibilità di frequenza e quali sono i servizi che vengono messi a disposizione dall’ateneo per gli studenti stranieri. Accompagnare la domanda con delle referenze scritte è una prassi; meglio se ne avete almeno tre, insieme all’elenco dei vostri esami e voti, spediti direttamente dal vostro precedente ateneo. E’ inoltre obbligatorio indicare nome, cognome, titolo e contatti dei soggetti indicati per le referenze. Se avete avuto qualche esperienza lavorativa, inserite anche il vostro datore di lavoro, può essere utile ai fini valutativi.

 

6. Financial Statement

Prima di essere accettati in università vi sarà chiesto di dare una garanzia economica per confermare che siete in grado di sostenere le spesso costose tasse americane. La sicurezza della presenza di questi fondi economici (attraverso presentazione di un “financial statement”) vi servirà anche per chiedere i documenti di visto studentesco.

 

7. Domanda accettata e visto studentesco

Una volta che l’università avrà accettato la vostra domanda infatti, vi rilascerà un modulo, detto I20, valido per richiedere il visto di studente internazionale (F -1), che ha valore solo durante il periodo di studio. Detto questo l’Housing Office del college prescelto ti darà specifiche sull’alloggio: o all’interno del campus o fuori dal campus. Nel primo caso bisognerà effettuare nuova richiesta attraverso “l’housing application”, mentre nel secondo caso dovrete muovervi voi, con il supporto della vostra università, per trovare alloggi esterni. In ogni caso, tranquilli. L’organizzazione americana è ai massimi livelli.

 

8. Ricapitolando

Per dare maggiore chiarezza, riportiamo tutti i documenti necessari per avviare la vostra richiesta d’iscrizione ad una università americana:

 

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Eleonora Tosco
Giornalista e addetto stampa freelance, amo i viaggi innanzitutto e il posto in cui mi sono rifugiata a vivere sul Lago Maggiore dopo aver lasciato Milano. Studio web marketing al Sole 24 ore, collabo...
Diventa anche tu un nostro collaboratore! Scrivi per noi!
Leggi altri articoli in Cinema & Serie TV Vita Universitaria