Angolo matricola: come adattarsi al primo anno
Condividi su

Angolo matricola: come adattarsi al primo anno

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

L’impatto con il mondo universitario può non essere semplicissimo: ecco una piccola guida che potrebbe aiutarvi ad ambientarvi durante il vostro anno da matricola.

consigli matricola primo anno università

Finalmente. Niente più lezioni ogni mattina per sei giorni a settimana, materie che interessano meno, interrogazioni a sorprese. Dopo 13 anni in cui la vita di un ragazzo era scandita per 9 mesi all’anno dallo svegliarsi e andare a sedersi a un banco per 5-6 ore nel corso della mattinata, con un iter sempre uguale a prescindere dal livello di competenza richiesto con il passare degli anni, la vita universitaria per una matricola appare come un’oasi di libertà. Peccato che un periodo tanto lungo a contatto con un modello scolastico di un certo tipo porti quasi subito a trovarsi un po’ spaesati con la nuova realtà, a faticare a comprenderne i ritmi, le esigenze, i metodi di studio e anche di vita al suo interno. L’impatto con il mondo universitario non è mai semplicissimo per le matricole, che devono per forza di cose cambiare il loro modo di pensare e di vivere l’istituzione scolastica divenuta ormai universitaria.

L’ambientamento insomma richiede un po’ di tempo, e anche qualche buona dritta specifica che possa velocizzarlo: il rischio è di bruciare la propria carriera, o quantomeno partire molto al rilento, a causa di un semplice inserimento tardivo nelle dinamiche universitarie. Ecco alcune cose da tenere a mente per evitare che ciò accada.

 

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Giacomo Sordo
Veronese, cestista, universitario in vista di una fioca luce in fondo al tunnel: meglio su un campo che in aula, il che è veramente tutto un dire.
Diventa anche tu un nostro collaboratore! Scrivi per noi!
Leggi altri articoli in Idee Viaggio Viaggiare