Studio, Lavoro, Lavoro e Studio… e chi mi Aiuta?
Condividi su

Studio, Lavoro, Lavoro e Studio… e chi mi Aiuta?

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

Studiare, studiare, studiare... superare la stanchezza con qualche 'aiutino' è forse la via migliore per riprendere a studiare: Mind The Gum!

Ti svegli il giorno prima di un esame alle prese con la solita ansia da prestazione e la consapevolezza che, forse, non hai nemmeno studiato quanto dovuto per superarlo senza troppi problemi. Parliamoci chiaro, Diritto Commerciale non è proprio materia da studiare in un giorno. Non sulle slide. Non se si tratta di Diritto Commerciale 2, dove più che la base, i docenti (e assistenti sparsi per l’aula) vogliono sapere alla perfezione quello che è l’art. 2510. Per filo e per segno. Altrimenti addio al 18.

La verità è che c’è un problema ben più grave del poco studio… ed è la difficile imposizione di mettersi lì a studiare l’ultimo giorno prima della probabile carneficina. Facebook e Instagram, che stanno già avvertendo il pericolo di essere ignorati bellamente, ti guardano e sembrano dirti: “Non abbandonarci… torna da noi. Qualcuno sta postando contenuti interessanti :'( “. Ecco, scordati della loro presenza e ricomincia a tuffarti sul manuale di Commerciale (con la C maiuscola così fa più spavento). Un mattone assurdo. Un’altra verità è che ti servirebbe utilizzare tutto il tuo cervellino (qui con la C minuscola perché è giusto così!) per rimanere concentrato tutto il giorno. Pensa se servisse solamente una gomma da masticare per aumentare la tua capacità d’attenzione e apprendimento. La utilizzeresti? Io dico di sì… perché tra feste, lavoro e studio serve qualcosa di effettivamente “energetico” per rimettere la tua mente sulla corsia adatta. E soprattutto per incanalare i mille mila articoli del codice. “Una Mind the Gum al giorno ti toglie 5 materie a sessione di torno“. E’ questo il nome del chewing gum giusto. Mind The Gum. Il creatore? Giorgio Pautrie che ha una storia speciale da raccontare. Vi diamo solo un dato: 24 esami in 392 giorni. Un miracolo? No. Una Mind The Gum.

 

Giorgio, raccontaci, come è nata l’idea?

“Dopo essere stato tamponato a 180km all’ora in autostrada, riportando una frattura dell’osso del collo, ho dovuto smettere di andare all’università e attraversare oltre 2 anni di convalescenza nella totale impossibilità di muovermi e di portare avanti normalmente la mia vita di studente al primo anno di economia aziendale. Trascorsi questi due anni e mezzo per far onore a mio nonno, a cui è dedicata la società, e il quale teneva particolarmente al fatto che io finissi l’università, ho ripreso gli studi.  Avevo però molti problemi di concentrazione e dunque, arrivati i primi esami, cominciai ad assumere qualsiasi prodotto presente sul mercato in grado di potenziare la memoria e la concentrazione: qualche effetto positivo c’era ma dovevo andare oltre le dosi consigliate ed utilizzare più prodotti contemporaneamente. La spesa quindi diveniva davvero eccessiva.

È stato così che grazie ad un amico di famiglia, titolare di Farmacia Legnani a Milano, famosa per la produzione di prodotti naturali, abbiamo dato vita a Mind the Gum. Il prodotto di oggi è stato in realtà il frutto di innumerevoli interazioni e test tra me e lo staff: il nostro obiettivo era quello di creare una formula efficace in grado di avere un effetto su tutta la sfera cognitiva, ma che fosse racchiusa in un prodotto solo, evitando così l’assimilazione di mix fatti in casa. Grazie all’aiuto di Mind the Gum sono riuscito a terminare gli studi e dare 24 esami, consegnando anche la tesi, in poco più di un anno, per l’esattezza in 392 giorni. Molti sono increduli quando lo racconto e tutte le volte devo mostrare i documenti dell’università che lo attestano.”

 

mind the

Perché avete scelto di fare proprio un chewingum?

“In pochi lo sanno ma il chewing gum è il miglior modo per veicolare certe componenti attive. Diversi studi americani infatti hanno dimostrato che la masticazione aumenta la capacità di concentrazione e memorizzazione e permette un rilascio delle componenti attivi sublinguali fino a 5 volte più veloce ed efficace rispetto alle forme tradizionali in cui vengono generalmente confezionati gli integratori.”

MindThe

 

Cosa rende Mind The Gum unico rispetto agli altri prodotti presenti su mercato?

“Mind The Gum ha un grande punto di forza: già la singola gomma è efficace e dà la percezione a chi l’assume dell’effetto positivo creato. Il problema della caffeina, che non molti sanno, è che pur svegliando il cervello, blocca le onde alpha che sono rilasciate nei momenti di rilassamento e che sono essenziali per la memoria.  Con l’utilizzo di 15 componenti attive con valori sinergici siamo in grado di aumentare il valore della caffeina amplificando i suoi effetti positivi ed eliminando quelli negativi legati ad un’assunzione eccessiva.  Il particolare sapore di  menta che dà il gusto alla gomma,  è un’essenza che aiuta a svegliare i sensi oltre ad aumentare la velocità di calcolo e ridurre la probabilità di commettere errori di disattenzione. Alcune componenti al suo interno riducono il rilascio di cortisolo nei muscoli prevenendo la fatica, mentre il ginseng aiuta le performance fisiche e aumenta l’assorbimento di alcune vitamine.

 

5volte

Tutto ciò consente di ottimizzare il tempo dedicato allo studio, di sentirsi  in forma ed energici. Non importa quanti esami si abbiano da preparare o quanti pochi giorni rimangano alla data di consegna della tesi, noi vogliamo fornire un supporto concreto in grado di aiutare gli studenti in periodo esami, consentendo loro di non rinunciare anche a qualche serata in discoteca.”

 

Il prodotto è già acquistabile?

“Certo, il prodotto è già acquistabile online sul nostro sito e in diversi punti a Milano . La confezione contiene 9 gum, con 3 dosi giornaliere ed è venduta ad un prezzo di 4 euro a confezione.  Il nostro obiettivo non è quello di vendere la singola confezione ma, grazie ad un prezzo accessibile (1 euro e 33 al giorno, poco più di un caffè) convincere più persone a provarlo e fare in modo che possano testare su loro stessi l’efficacia del prodotto.

Fidelizzarli grazie alla soddisfazione, poiché non c’è nulla di più bello nel vedere già i messaggi di centinaia di universitari che ti ringraziano per averli aiutati a raggiungere i propri obbiettivi.”

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Marco Pinna
Classe 1990, Nato e cresciuto a Milano (si, Milano Milano), sono un ragazzo solare e estroverso. Adoro i Party e le serate in compagnia. Odio (da sempre) presentarmi!
Diventa anche tu un nostro collaboratore! Scrivi per noi!
Leggi altri articoli in Cinema & Serie TV Vita Universitaria