Rumore o silenzio: come fare a concentrarsi?
Condividi su

Rumore o silenzio: come fare a concentrarsi?

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

Studiare richiede sempre una certa dose di concentrazione. Rumore o silenzio? Quali sono le condizioni adatte per studiare?

rumore o silenzio

RUMORE O SILENZIO: COME TI CONCENTRI?

Preferisci studiare con un po’ di rumore di sottofondo o in silenzio totale? Ognuno ha le sue preferenze, però devi imparare a conoscere te stesso per trovare gli ambienti migliori per rendere nello studio. Vai in posti diversi e fai attenzione a come va ogni sessione di studio. Un giorno prova ad andare in biblioteca, un altro giorno al parco, un altro in aula studio e così via. Dopo ogni giornata fai il punto della situazione e cerca di capire se i rumori ti hanno infastidito e che cosa ti ha distratto.

 

RUMORE O SILENZIO: COME TI CONCENTRI?

Ci sono studenti particolarmente fortunati e determinati che riescono a concentrarsi sempre, indipendentemente dal rumore che li circonda. Quando decidono di mettersi a leggere non ci sono per nessuno e non si accorgono più quello che succede intorno.

Se ti distrai facilmente e fai fatica a focalizzare l’attenzione, basta poco rumore e smetti di lavorare. Qualsiasi suono che proviene dall’esterno o dalla stanza in cui ti trovi interrompe la concentrazione che hai cercato con tanto sforzo. Sono sufficienti piccoli rumori, come i passi di qualcuno che cammina o lo scricchiolio di una porta. Ti ritrovi a leggere più volte la stessa frase per cercare di capirne il significato. Non riesci a portare avanti lo studio come vorresti. Perciò ti farebbe bene studiare in posti tranquilli e senza brusio. Chiuditi in camera tua e prova a creare una condizione di assoluto silenzio.

 

RUMORE O SILENZIO: COME TI CONCENTRI?

La questione è ben diversa se il rumore, anziché distrarti, ti aiuta ad essere più sveglio e attivo. Il silenzio tombale ti fa innervosire. Quando sei in casa tua a studiare ti piace lasciare accesa la TV, ascoltare musica di sottofondo o spalancare le finestre per sentire che cose succede fuori. I luoghi all’aria aperta e le aule studio affollate in università fanno proprio al caso tuo!

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Leggi altri articoli in Idee Viaggio Viaggiare