La creatività è contagiosa. Trasmettila. Albert Einstein

Studiare all’Università: 3 cose da sapere al primo anno
Condividi su

Studiare all’Università: 3 cose da sapere al primo anno

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

L’università è completamente diversa dalla scuola superiore: ecco 3 cose da sapere per affrontare nel modo giusto il primo anno da matricola.

10-tipi-di-Studenti-Universitari

Primo anno di università: come studiare e come comportarsi

Il primo anno di università? Se chiederai ai laureandi, ti diranno che lo ricordano come il periodo più bello, pieno di novità, amicizie da stringere e cose da scoprire. In realtà essere una matricola non è tutto rose e fiori. Certo, l’università ti permette di studiare ciò che veramente ti interessa e organizzare la tua giornata di studio come meglio credi, di fare nuove amicizie e partecipare a tutte le serate universitarie che desideri, soprattutto se sei un fuori-sede e vivi con altri studenti che, come te, hanno voglia di divertirsi. Tuttavia è anche vero che, da una maggiore libertà, derivano anche maggiori obblighi. L’università ti prepara al mondo del lavoro, quello che imparerai ti permetterà di costruirti un futuro: meglio quindi non prenderla sotto gamba. Ecco perciò 3 cose da sapere secondo gli esperti CEPU per affrontare al meglio il primo anno fin dal primo giorno e non ritrovarsi con zero esami sostenuti alla fine di settembre!

primo-anno-università-studiare

Come comportarsi il primo anno di università: inquadra i professori

La prima cosa da sapere per affrontare al meglio il primo anno di università riguarda i corsi di studio, o meglio i professori che li tengono. Al contrario delle scuole superiori, la frequenza a lezione non è obbligatoria e potrebbe venirti voglia di rimanere a casa a “studiare” invece di recarti in università. Niente di più sbagliato! Soprattutto al primo anno, infatti, è indispensabile seguire le lezioni per capire cosa richiede il professore all’esame, se fa differenza fra frequentanti e non frequentanti, se spiega cose che nei libri potresti non trovare. Molti prof, infatti, pur non obbligando gli studenti al proprio corso, tendono a premiare quelli che vedono spesso a lezione, che fanno più domande e che si presentano ai ricevimenti per chiedere delucidazioni. Senza eccedere, assicurati quindi di capire come funziona un corso di studi, prima di abbandonarlo e decidere di studiare a casa per l’esame.

Studiare all’università il primo anno: le amicizie contano

La seconda cosa da sapere al primo anno di università è strettamente collegata alla prima. Se non frequenterai le lezioni, infatti, faticherai a stringere nuove amicizie e sarà un vero peccato. Le amicizie che si stringono all’università spesso possono durare tutta la vita e sono un supporto importante per superare indenni gli anni universitari. Con loro puoi condividere dubbi e preoccupazioni su un esame particolarmente difficile, studiare e ripassare insieme, oltre che organizzare serate e giornate all’insegna del divertimento. Ti consiglio quindi di dimostrarti da subito cordiale e amichevole: il primo giorno di lezioni puoi chiedere al tuo vicino di banco quali corsi frequenterà, se conosce il professore o qualcuno che ha già frequentato la materia. In questo modo romperai il ghiaccio e avrai la possibilità di allargare il tuo giro.

Primo anno di università: come si preparano gli esami?

Al contrario delle superiori, all’università verrai valutato una volta sola alla fine del corso di studi (a meno che il professore decida di intervallare le lezioni con due o tre parziali nel corso del semestre o dell’anno accademico: ma potrai comunque decidere di dare solo l’esame finale). Quindi è molto importante non rimanere indietro con lo studio, o rischierai di accumulare nozioni impossibili da memorizzare nell’ultimo mese (o settimana) prima dell’esame. Prendi sempre appunti, chiedi a un compagno di darteli se non puoi frequentare una lezione. Fai domande al professore e ripassa subito dopo la lezione gli argomenti trattati. In questo modo prima dell’esame dovrai solo ripassare i concetti e non studiare tutto da capo.

Il primo anno di università ti sta facendo impazzire e pensi di aver dato pochi esami? Allora chiedi aiuto a un esperto: i tutor di CEPU sono pronti a supportarti con la loro esperienza: clicca qui per saperne di più.

Esami Universitari: cosa sapere su metodo di studio, iscrizioni, appelli, scadenze

Vuoi sapere tutto il possibile sugli esami universitari: metodo di studio, appelli, scadenze e come iscriversi? Ecco cosa ti potrebbe interessare leggere:

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Potrebbe interessarti anche
Leggi altri articoli in Consigli per Studiare Università