!--[if lt IE 8]>

Stai usando un browser obsoleto. Aggiorna il tuo browser oppure attiva Google Chrome Frame per migliorare la tua esperienza.

I 5 metodi migliori per prendere appunti all’università
Condividi su

I 5 metodi migliori per prendere appunti all’università

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

Prendere appunti all’università: non sai come scrivere gli appunti all’università per non perderti nessun passaggio delle lezioni e avere il quaderno ordinato e chiaro? Ecco le tecniche da provare!

appunti-universita-trucchi-migliori

Prendere appunti efficacemente: come fare?

Per affrontare al meglio l’università, non basta solo un buon metodo di studio, concentrazione, ottima memoria e dedizione: per superare gli esami, c’è sempre bisogno di un po’ di fortuna, ma soprattutto sono spesso fondamentali anche gli appunti delle lezioni. Le dispense in genere sono molti utili per riassumere, integrare il materiale dei libri, così come per chiarire dubbi o passaggi difficili sui testi. Ci sono poi quei professori che agli esami chiedono di ripetere gli appunti o addirittura quelli che basano l’intero materiale di esame sulle cose dette a lezione. Tuttavia, prendere appunti può non essere così semplice: quante volte hai iniziato a scrivere mentre il professore spiegava per poi perdere il filo del discorso e cercare a vuoto un compagno che abbia sentito l’ultima frase? Ti è mai capitato di trovarti a rileggere gli appunti in vista degli esami e di trovare frasi incomprensibili o addirittura di non leggere nella tua scrittura per la fretta con cui avevi annotato le lezioni? Se la risposta è sì e vuoi trovare una soluzione ai tuoi problemi, sei nel posto giusto: abbiamo chiesto agli esperti di Cepu come prendere appunti all’università, e loro ci hanno rivelato 5 tecniche infallibili per avere degli appunti chiari, ordinati, leggibili ed esaustivi!

Vuoi una mano anche con il metodo di studio? Non perdere:

Metodi per prendere appunti: i 5 migliori per l’università

Prendere appunti può sembrare sempre una corsa contro il tempo, ma con i giusti consigli e metodi è possibile risparmiare molto tempo, seguire le lezioni e annotare ciò che ci serve con poco stress e in modo efficace. Ecco le tecniche da mettere in pratica quando prendi appunti durante le lezioni universitarie.

  • Non cercare di annotare ogni parola del professore. È la prima regola: non tentare di scrivere parola per parola quello che il professore dice. Annota i concetti più importanti o gli esempi che ti sono d’aiuto a capire un passaggio o un punto poco chiaro. Molto utile può essere avere il libro di testo davanti per annotare solo le integrazioni del professore o i punti che non capisci o su cui è necessario prendere ulteriori appunti.
  • Usa abbreviazioni, frecce e uno stile schematico. Quando prendi appunti, pensa di realizzare uno schema: usa quindi frecce per indicare concetti in relazione di causa ed effetto oppure realizza delle mappe concettuali. Sì anche all’uso delle abbreviazioni: unica accortezza, in questo caso, è realizzare una legenda per quelle abbreviazioni che non usi di solito, onde evitare che, poi, rileggendo gli appunti a distanza di tempo, tu non ricordi più cosa avevi scritto.
  • Attenzione alla penna usata. Sembra banale, ma non è così: prima di andare a lezione, controlla che la penna sia funzionante (meglio portarne con sé un paio) e che sia leggibile. Usare penne colorate troppo chiare o matite può crearti delle difficoltà nella rilettura. Utile è anche avere con sé degli evidenziatori o penne di vari colori, per sottolineare i passaggi importanti e le parole chiave.
  • Aiutati con le registrazioni delle lezioni. Un metodo molto valido per integrare gli appunti scritti durante le lezioni è quello di registrarle portandosi con sé un piccolo registratore. A questo punto, ti basterà riascoltare la lezione a casa e annotarti le cose che non avevi segnato oppure trascrivere quello che il professore ha detto.
  • Confrontati con gli altri e/o archivia al pc gli appunti. Infine, segnati con una penna colorata o una croce/punto interrogativo le frasi che non sei sicuro di avere annotato bene durante la lezione e prova a confrontarti con i tuoi colleghi. Un altro metodo utile è quello di riscrivere gli appunti al pc: avrai modo così di riordinarli, ma anche di iniziare a studiare le lezioni. Creati una cartella con i file ordinati per lezione, così che sarà più facile andare a recuperarli successivamente.

Hai bisogno di altre dritte? Rivolgiti a CEPU. Un team di esperti potrà darti il supporto che desideri: clicca qui

Esami Universitari: cosa sapere su iscrizioni, scadenze metodo di studio e appelli

Vuoi sapere tutto il possibile sugli esami universitari: metodo di studio, appelli, scadenze e come iscriversi? Ecco cosa ti potrebbe interessare leggere:

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Leggi altri articoli in Idee Viaggio Viaggiare