Il metodo Cornell: come prendere appunti al meglio!
Condividi su

Il metodo Cornell: come prendere appunti al meglio!

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

Elemento imprescindibile per ogni studente universitario: gli appunti. Il metodo Cornell può essere una soluzione valida per chi fatica ad organizzarsi al meglio.

metodo cornell

METODO CORNELL COME PRENDERE APPUNTI: COSA È

Gli appunti all’università sono fondamentali. Ci aiutano a capire meglio i libri e le slide, ci velocizzano e ci semplificano lo studio. Il Metodo Cornell è stato ideato nell’omonima università da Walter Pauk nel lontano 1949, per aiutare gli studenti a prendere appunti in modo efficace. Come applicarlo? Innanzitutto suddividi il foglio in 4 grandi aree (vedi l’immagine proposta qui sotto) tracciando una sorta di grande I o “io inglese”, con l’asta verticale spostata verso sinistra, o verso destra se sei mancino.

Metodo Cornell

 

METODO CORNELL COME PRENDERE APPUNTI: COME FUNZIONA

Come potete notare dall’immagine, prendere appunti con il metodo Cornell ti spinge ad organizzare il tuo lavoro al meglio. Bisogna, tuttavia, sapere come/cosa scrivere per perdere meno tempo possibile durante la spiegazione del docente.

 

Sezione 1: intestazione

Scrivici la data e l’argomento principale della lezione.

 

Sezione 2: appunti

In questo spazio prenderà forma ciò che stai imparando a lezione. Sbizzarrisciti inserendo parole e frasi, formule, grafici, diagrammi e disegni. Ma fallo in modo ordinato. Un trucco è lasciare spazio tra una riga e la successiva, così puoi inserire eventuali aggiunte, correzioni, o punti di domanda per le parti che non hai capito e che chiarirai alzando la mano o parlandone con i compagni di corso. Usa abbreviazioni solo quando necessario. Scrivi frasi corte ma intere, altrimenti le singole parole vengono decontestualizzate e quando rileggerai i tuoi appunti non ricorderai più a che cosa si riferiscono.

 

Sezione 3: concetti principali

Quando rileggi gli appunti per sistemarli o per studiarli, compila la colonna più stretta a fianco degli appunti presi a lezione. Estrai da questi le info salienti, questa volta scrivendo con l’uso di singole parole, come se stessi compilando un elenco. Questa colonna è fondamentale per memorizzare bene i punti chiave della lezione.

 

Sezione 4: sommario

In fondo alla pagina fai un riassunto di quanto appreso chiedendoti: «Se dovessi spiegare quello che ho studiato a qualcun altro, che cosa direi?». Lo trovo utilissimo per gli esami orali o per gli scritti con domande aperte.

Non ti basta? Nessuno ti vieta di integrare il tuo lavoro con colori e simboli, per evidenziare e per avere bene in mente le cose da sapere!

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Leggi altri articoli in Idee Viaggio Viaggiare