!-- Google Tag Manager (noscript) -->

La creatività è contagiosa. Trasmettila. Albert Einstein

Programma Leonardo: cos’è e come funziona
Condividi su

Programma Leonardo: cos’è e come funziona

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

Tutte le informazioni utili sul poco famoso Programma Leonardo: come partecipare, quali sono i requisiti e come inoltrare la tua candidatura. Parti ora!

programma leonardo

PROGRAMMA LEONARDO: DEFINIZIONE

Quando la ricerca di un lavoro fisso diventa tremendamente difficile (i numeri della disoccupazione giovanile sono lì a testimoniarlo) c’è una soluzione che potrebbe fare al caso vostro: trattasi del poco conosciuto ‘Programma Leonardo da Vinci’. Ma di cosa si stratta? E’ tutto molto semplice. Il Programma Leonardo è un progetto promosso dall’Unione Europa in collaborazione con il Governo Italiano per facilitare la ricerca di un impiego per coloro che hanno appena conseguito il diploma o la laurea. Questo per aiutarli nel loro percorso di formazione e renderli appetibili sul mercato internazionale. Solitamente vengono resi disponibili posti di lavoro in campi come turismo, giornalismo, marketing e business administration.

 

LEGGI ANCHE: Consigli per trovare lavoro all’estero

 

PROGRAMMA LEONARDO: COME FUNZIONA

Essendo un progetto di targa Europea, inserito nel programma più generale chiamato Life Long Learning, è chiaro che le destinazioni proposte sono al di fuori dei confini italiani e comprendono un periodo d’impiego tra le 2 e le 26 settimane. Come appena anticipato, le principali mete comprendono paesi come Francia, Spagna, Germania ed Inghilterra, ma non solo. Il programma Leonardo non rappresenta solo una ‘facilitazione’ per trovare un lavoro ma anche un’occasione ghiottissima per imparare altre culture e prendere dimestichezza con le lingue straniere. Una marcia in più per il futuro di un giovane. Specifichiamo che tutti i progetti Leonardo presenti prevedono un pocket money mensile di tutto rispetto che dovrebbe riuscire a coprire gran parte dei costi di viaggio, vitto, assicurazione ed alloggio. Questo dipende però dalla tipologia di borsa offerta. Nella maggior parte dei casi la borsa copre l’80% dei costi totali e, verificate sempre all’interno del bando proposto, un corso di lingua intensivo del paese ospitante.

 

SCOPRI INOLTRE: Ecco i siti per cercare lavoro all’estero

 

PROGRAMMA LEONARDO: COME PARTECIPARE

Esistono sul territorio nazionale numerose associazioni che collaborano e promuovo diversi progetti Leonardo. Partecipare è molto semplice: bisogna contattare le varie agenzie che offrono in dote tali borse, rispettando però una serie di requisiti. Le associazioni di solito si fanno carico della ricerca di aziende dove svolgere gli stage, ma non è esclusa la candidatura da parte vostra di una impresa con la quale avete già speso una parola. Tornando sull’argomento requisiti di partecipazione: non esiste, generalmente, un limite d’età. Ciascun organismo, di fatto, decide le linee guida come la durata di permanenza, i paesi di destinazione e le date di scadenza per la presentazione delle domande. Esiste una ed una sola regola aurea: bisogna esseri residenti in Italia. Se la risiedete in uno stato estero allora dovrete rivolgervi all’Agenzia Nazionale del paese che vi ospita (controllate preventivamente che aderiscano al programma Leonardo).

 

 

Quindi ricapitolando:

-contattate le agenzie che hanno in corso progetti di mobilità;

-leggete il bando proposto e rispettate i requisiti presenti;

compilate la domanda di partecipazione ed inviatela entro la scadenza dello stessa;

-Ora non vi resterà che attendere l’esito della vostra candidatura prima di fare le valigie e partire per una nuova, affascinante, esperienza.

 

 

Per ulteriori informazioni a riguardo: 

-visitate il sito ufficiale del “Programma Leonardo da Vinci”

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Potrebbe interessarti anche
Simone
U.S.A. Lover, Basketball addicted, mangiatore di Serie Tv e amante della Sport. Il problema è che guardo tutto comodamente dal divano di casa mia.
Diventa anche tu un nostro collaboratore! Scrivi per noi!
Leggi altri articoli in Buzz Vita Universitaria