14 modi per risparmiare sui libri di testo
Condividi su
Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

Una pratica guida per risparmiare soldi nell'acquisto dei libri necessari per l'università!

risparmiare libri di testo

Wikipedia potrebbe essere la salvezza delle masse, ma sfortunatamente è difficile che venga accettata come fonte in un saggio accademico. A meno che non si tratti di un saggio su Wikipedia stesso, ovviamente. Se dovessimo azzardare ad indovinare quale voce delle spese universitarie pesa di più nel bilancio finale di ogni studente, probabilmente non avremmo indovinato: i libri di testo. E’ questo lo shock: l’università prevede che tu spenda più di 400 euro ogni anno.

“Coooosa?” vi chiederete.

Le tue spese universitarie dovrebbero effettivamente sponsorizzare i tuoi studi, e non siamo sicuri al 100% che gli studenti debbano spendere una tale esagerata somma per i libri, specialmente quando ci sono numerosi modi per risparmiare! Per aiutarti a trovare la tua strada nel mondo dei libri/tascabili/ebook, abbiamo elencato i nostri migliori trucchi per risparmiare!

N.B. Prima ancora di iniziare a leggere qui, studia bene la tua lista di libri e controlla cosa devi veramente avere per studiare e cosa puoi semplicemente chiedere in prestito dalla biblioteca. 

Compra libri di seconda mano

Va bene, potrebbe suonare come un’affermazione ovvia, ma lo sconto sui libri di seconda mano è assurdo! Anche se sei una di quelle persone a cui piace avere tutto pulito, splendente e nuovo, fregatene e compra una vecchia copia. Dovrete buttarlo via lo stesso alla fine. In più, molti posti ti daranno alcune indicazioni riguardo alle condizioni del libro, quindi puoi optare comunque per un libro in buone condizioni ad un prezzo ribassato. Vale veramente la pena controllare i mercatini dell’usato delle città universitarie – potresti fare bingo se uno studente ha appena scaricato tutti i suoi libri alla fine dei suoi studi.


Compra online

Di nuovo, può sembrare che sia ovvio senza bisogno di dirlo, ma non essere come quelle persone che devono vedere la merce in negozio prima di comprare. Finirai per pagare un’aggiunta per quello. Puoi scovare dei prezzi fantastici online, con alcuni libri di testo che arrivano a costare persino ridicoli prezzi (al centesimo) su Amazon o eBay. Ovviamente non c’è bisogno di dire che la rete non verrà mai sconfitta dai grandi magazzini, ma almeno non accontentarti della libreria dietro l’angolo, ok?


Compara i prezzi, sempre

Sarai probabilmente stanco di sentirtelo dire, ma confrontare i prezzi richiede circa cinque minuti e potrebbe farti risparmiare tanti, tanti, tanti soldi. Abbiamo visto che i prezzi migliori sono solitamente su Amazon, Abe Books e Blackwells, quindi questi meritano un’occhiata per primi. Non escludere gli altri a priori però – chi lo sa quali offerte sono in agguato?


Dai un colpo agli studenti precedenti

Se stai cercando una copia super economica di un libro, vale la pena chiedere in giro agli studenti degli anni precedenti al tuo. Anche se non conosci nessuno, un post veloce sul gruppo universitario di Facebook può metterti in contatto con studenti-venditori, che possono contattarti e mandarti il materiale tramite email. Quelli che hanno già completato il tuo corso di studi avranno sicuramente il testo che stai cercando e saranno certamente più che felici di liberarsene in cambio di soldi. Se compri un paio di libri dalla stessa persona, potresti persino riuscire a barattarli, perché chi vuole veramente trascinarsi a casa con sé tutti quei libri ormai inutili?


Considera il prestito

E’ veramente raro che venga suggerito che noleggiare libri è un’opzione a basso costo, ma nel caso dei libri di testo, potresti trovare un’eccezione. A volte è più conveniente noleggiare un libro per un certo periodo di tempo, per esempio prima degli esami, quando le copie dei libri di testo dei corsi più popolari varranno a peso d’oro nella biblioteca universitaria. Blackwells permette di noleggiare libri per 30, 60 o 90 giorni e manderà una mail di avviso, così avrai meno possibilità di incorrere in tasse aggiuntive. Assicurano che puoi risparmiare fino al 66% noleggiando da loro, e puoi anche saldare il tuo prestito in negozio o fartelo recapitare. Unico piccolo aspetto da considerare: servizio disponibile soprattutto in UK!


Usa eBooks

Questa è la nostra unica eccezione alla regola dei libri di seconda mano, quindi assicurati di prendere nota!
Se hai investito in un e-reader in passato, allora vale la pena controllare se puoi scaricare qualcuno dei tuoi testi necessari online. Puoi persino leggere i libri sul tuo telefono o sul Nintendo DS se sei disperato! Visto che gli editori non devono pagare per la carta e l’inchiostro, potresti trovare significanti sconti sul prezzo comparato alla versione fisica del libro. Un altro grande vantaggio è: se hai bisogno del libro in una nottata di lavoro su un saggio dell’ultimo minuto puoi recuperarlo istantaneamente e puoi anche fare ricerche per parole-chiave.


Fidelity-cards

Il grandi padroni delle librerie offrono delle “fidelity cards” che ti permettono di guadagnare punti per ogni centesimo speso nel loro negozio. Questa è una grande tattica da usare se sai che tornerai più volte nello stesso negozio, ma assicurati di essere aggiornato su quanto stai realmente risparmiando. E’ veramente raro che una carta fedeltà in qualsiasi altro negozio possa darti abbastanza punti da rendere il prezzo più economico, quindi vedilo come un interessante bonus lo stesso. Blackwell ti da circa 6 euro di sconto ogni 100 punti guadagnati, quindi vale la pena firmare per una carta fedeltà già all’inizio della tua carriera universitaria, visto che spenderai probabilmente abbastanza soldi durante il corso degli studi da guadagnare 6 euro! Waterstones può risultare costoso ma offrono sconti speciali ai possessori di una carta, come sconti sull’entrata nei musei, così come permettono di guadagnare punti sulla spesa in denaro.


Sconto studenti

Molti posti offrono uno sconto speciale per gli studenti, e anche se non è chiaramente espresso in negozio, vale la pena chiedere. Waterstones tende ad offrire sconti in momenti chiave dell’anno e puoi scovare il 5% di sconto su Amazon se hai una NUS Extra Card.


Diventa un esperto di biblioteche

Entrare in una biblioteca può essere un po’ scoraggiante all’inizio, ma venire a patti con il sistema ti farà risparmiare tempo e denaro. La tua biblioteca universitaria è una risorsa gratuita basata sulle necessità degli studenti, quindi dovresti approfittarne (stai pagando circa 10.000 euro all’anno, dopo tutto). Impara a prendere i libri in prestito prima che i tuoi corsi finiscano, in questo modo li avrai prima di chiunque altro. Puoi anche prenotare i libri che hanno molte richieste di prestito, il che limita gli altri utenti nel rinnovare il loro prestito, ed estende il tuo online. Detto questo, la politica delle librerie può diventare un po’ drammatica, e per dirla tutta il gioco può non valere la candela. Vale la pena controllare anche la tua biblioteca comunale – mentre le possibilità che abbiano in magazzino una copia della guida sulla teoria quantistica sono abbastanza basse, possono però avere alcuni libri più generali con una richiesta di prestiti assai minore.



Libri e giornali gratuiti online

Ehy tu lì davanti – stiamo parlando di roba GRATIS! Molte università hanno numerosi account online con collezioni di articoli, il che significa che puoi avere centinaia di saggi gratuitamente. I professori amano un po’ di referenze bibliografiche allegate ai tuoi saggi – il che mostra una varietà di fonti. In più, se cerchi un libro su Google Scholar ci sono quasi sempre le pagine d’anteprima. E’ un trucco, ma il 50% delle volte finisci per trovare la pagina che ti serve. Per altre cose gratuite, puoi leggere i libri su OpenLibrary o Texttbookrevolution – perfetto per quando scorri il testo sul tablet o laptop, ma meno utile per i testi che richiedono uno studio più approfondito.


Condividi con gli amici

Se vivi con amici che sono nel tuo stesso corso o anche solo li vedi spesso, allora uno dei migliori trucchi è condividere. Ammettiamolo, probabilmente rubi il loro latte comunque. Lo stesso funziona anche con i libri della biblioteca – sappiamo tutti quanto è complicato il rinnovo, ma se uno di voi due ha il libro è tutto più semplice. Lavorare come un team significa avere gli appunti fatti più velocemente e più economicamente, ma guardatevi dagli amici che non fanno la loro parte!


Restituisci i libri

Va bene, questa suona come una cosa abbastanza sfacciata, e bhè, lo è. Noi non ti abbiamo detto niente. Comunque, se hai comprato un libro e l’hai usato pochissimo, puoi sempre restituirlo i cambio dei soldi se è ancora in ottime condizioni. Solo fai attenzione alle pagine piegate e alle macchie di caffè se progetti di provare con questo trucco.


Edizioni precedenti

Questa è l’unica volta in cui “precedente” significa in realtà una cosa buona se sei uno studente, quindi presta attenzione. Le persone studiano i libri di testo dall’alba dei tempi, quindi le probabilità che ci siano altre precedenti edizioni del libro che ti serve sono enormi. Assicurati con il professore che vada bene studiare su una versione precedente. Il contenuto è solitamente per il 90% lo stesso e dei dannati capitoli in più.


Capacità di contrattare

Se devi comprare un casino di libri, sentiamo il tuo dolore. E sentiamo che dovresti ‘lavorare’ per ottenere un enorme sconto. Specialmente con i piccoli venditori, l’abilità di contrattare potrebbe ripagarti risparmi per il tuo portafogli.

 

Se non riesci a trovare dei libri economici dopo aver letto la nostra maratona di post, non sappiamo proprio cosa potrebbe aiutarti. Non dimenticare che puoi anche tirar su un po’ di soldi vendendo i tuoi vecchi libri quando non ne hai più bisogno.


Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Roberta Angeli
Classe '93, aspirante giornalista e studentessa disperata dell'Università Cattolica di Brescia. Scrivo per un paio di mensili locali, parlo tanto (tantissimo), adoro mangiare, ho la valigia sempre pr...
Diventa anche tu un nostro collaboratore! Scrivi per noi!
Leggi altri articoli in Stage Lavoro e Stage