Lavorare in Poste Italiane: cercasi Portalettere in tutta Italia
Condividi su

Lavorare in Poste Italiane: cercasi Portalettere in tutta Italia

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

La compagnia di gestione del servizio postale è alla ricerca di portalettere sul territorio italiano. Ecco come lavorare in Poste Italiane.

lavorare in poste italiane

LAVORARE IN POSTE ITALIANE: TESTO

Se sei uno studente e stai cercando un lavoretto a tempo determinato per arrotondare durante il tuo periodo di studi, lavorare in Poste Italiane potrebbe fare per te. La famosa azienda che si occupa della gestione del servizio postale in Italia è alla ricerca di diversi portalettere da inserire nel proprio organico attraverso contratto a tempo determinato della durata di 3-4 mesi a decorrere da Febbraio 2016. La retribuzione, non specificata in sede d’offerta, dovrebbe essere intorno ai 1100 € mensili. 

 

LAVORARE IN POSTE ITALIANE: REQUISITI

Un buon candidato è colui che risponde alle seguenti caratteristiche:

-Diploma di scuola media superiore con votazione minima 70/100 o diploma di laurea, anche triennale, con votazione minima 102/110. Non saranno prese in considerazione candidature prive del voto del titolo di studio;

-Patente di guida in corso di validità;

-Idoneità alla guida del motomezzo aziendale. La prova sarà effettuata su un motomezzo 125 cc a pieno carico di posta il cui superamento è condizione essenziale senza la quale non potrà aver luogo l’assunzione;

-Certificato medico di idoneità generica al lavoro rilasciato dalla USL/ASL di appartenenza o dal proprio medico curante (con indicazione sullo stesso certificato del numero di registrazione del medico presso la propria USL/ASL di appartenenza).

 

LAVORARE IN POSTE ITALIANE: SEDI DI LAVORO

  •  Piemonte – Torino, Vercelli, Novara, Cuneo, Asti, Alessandria, Biella, Verbano – Cusio – Ossola;
  • Valle d’Aosta – Aosta;
  • Liguria – Imperia, Savona, Genova, La Spezia;
  • Lombardia – Varese, Como, Sondrio, Milano, Bergamo, Brescia, Pavia, Cremona, Mantova, Lecco, Lodi, Monza e della Brianza;
  •  Trentino Alto Adige – Bolzano, Trento;
  • Veneto – Verona, Vicenza, Belluno, Treviso, Venezia, Padova, Rovigo;
  • Friuli Venezia Giulia – Udine, Gorizia, Trieste, Pordenone;
  • Emilia Romagna – Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì – Cesena, Rimini;
  • Marche – Pesaro e Urbino, Ancona, Macerata, Ascoli Piceno, Fermo;
  • Lazio – Viterbo, Rieti, Roma, Latina, Frosinone;
  • Abruzzo – L’Aquila, Teramo, Pescara, Chieti;
  • Sardegna – Sassari, Nuoro, Cagliari, Oristano, Olbia – Tempio, Ogliastra, Medio Campidano, Carbonia – Iglesias;
  • Molise – Campobasso, Isernia;
  • Puglia – Foggia, Bari, Taranto, Brindisi, Lecce, Barletta – Andria – Trani;
  • Basilicata – Potenza, Matera;
  • Sicilia – Trapani, Palermo, Messina, Agrigento, Caltanissetta, Enna, Catania, Ragusa, Siracusa;
  • Toscana – Massa – Carrara, Lucca, Pistoia, Firenze, Livorno, Pisa, Arezzo, Siena, Grosseto, Prato;
  • Umbria – Perugia, Terni;
  • Campania – Caserta, Benevento, Napoli, Avellino, Salerno
  •  Calabria – Cosenza, Catanzaro, Reggio di Calabria, Crotone, Vibo Valentia.

 

LAVORARE IN POSTE ITALIANE: COME CANDIDARSI

Per potersi candidare è necessario utilizzare il form presente sul sito ufficiale dell’azienda italiana che potete trovare qui. L’annuncio scade il 6 Gennaio 2016.

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Saverio Covello
Da grande volevo fare lo scrittore, poi sono finito per curare l'immagine e la comunicazione per aziende che mi definivano brand designer. Oggi scrivo qualche parola sul web e posso finalmente definir...
Diventa anche tu un nostro collaboratore! Scrivi per noi!
Leggi altri articoli in News Università