Come diventare operatore di sportello e lavorare in banca
Condividi su

Come diventare operatore di sportello e lavorare in banca

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

Il posto più sicuro per eccellenza del mondo lavorativo fa quasi sempre rima con il mondo bancario: ecco i consigli su come lavorar nel settore.

come diventare bancario

COME DIVENTARE OPERATORE DI SPORTELLO

In un periodo così difficile dal punto di vista economico-globale, avere un lavoro fisso è da vittoria alla lotteria. Tra le occupazioni più sicure nel panorama lavorativo troviamo quello di operatore di sportello bancario. Detto in parole povere: il cassiere di filiale addetto alle principali operazioni di cassa quali bonifici, versamenti, prelievi, controllo e apertura di conti correnti. Non solo front-office, ma anche back-office in taluni casi. Se hai una certa predisposizione alle relazioni interpersonali con la clientela allora è sicuramente il lavoro adatto a te. Ma come si diventa operatore di sportello bancario? Una volta era molto più semplice: era sufficiente essere diplomati in materie economiche ed il più era fatto. E’ possibile ancora oggi, ma è altamente consigliato essere in possesso di una laurea in Economia. Esistono, da diversi anni, corsi specializzati in “Banca e Finanza”, solitamente trattasi di percorsi triennali. Anche una generale laurea in Economia e Gestione Aziendale o addirittura in Giurisprudenza possono rappresentare un ottimo punto di partenza.

 

come diventare bancario

Banca Commerciale Italiana – Immagine: Enrique Dans via Flickr.com

 

COME SI FA A LAVORARE IN BANCA: MANDARE IL TUO CV

Una volta convinto te stesso di essere la persona giusta per l’ambiente bancario allora non ti resta fare altro che compilare il tuo CV nel migliore dei modi e candidarti sul sito della banca stessa. Quasi tutti gli istituti di credito dispongono sul proprio sito web d’una pagina dedicata dove poter inviare il tuo Curriculum. Cerca d’inserire tutti gli elementi necessari per attirare l’attenzione del selezionatore. Se hai fatto un’esperienza all’estero cerca di sottolinearla. In un contesto globale ad oggi è importante far notare a chi ti sta di fronte che sei aperto al cambiamento e non hai paura anche ad eventuali spostamenti se necessario. La flessibilità è un punto chiave.

 

LEGGI ANCHE: Come diventare procuratore sportivo

 

LAVORARE IN BANCA: AFFRONTARE IL COLLOQUIO

Eseguita l’azione di candidatura non ti resta altro che aspettare ed attendere una chiamata. Se sei fortunato verrai selezionato per la prima fase di una lunga serie di colloquio. E’ possibile che siano presenti più step di valutazione: dal colloquio individuale (per capire le tue motivazioni personali) a quello di gruppo (per capire la gestione e l’inserimento in un contesto dinamico). Solitamente nei colloqui di gruppo vengono affidati alle persone presenti una serie di casi da risolvere. Non spaventatevi, mettetevi in gioco, fa tutto parte del sistema di selezione. Dopo tutti questi ostacoli è giunto il momento di firmare il contratto (date uno sguardo al compenso iniziale, non è NIENTE MALE!) e lavorare sul serio. Ah un’ultima cosa. Essere operatore di sportello in banca ha un altro vantaggio non indifferente: la tua giornata di lavoro termina intorno alle 16.30/17. Avrai un’altra vita davanti a te!

 

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Simone
U.S.A. Lover, Basketball addicted, mangiatore di Serie Tv e amante della Sport. Il problema è che guardo tutto comodamente dal divano di casa mia.
Diventa anche tu un nostro collaboratore! Scrivi per noi!
Leggi altri articoli in Idee Viaggio Viaggiare