!--[if lt IE 8]>

Stai usando un browser obsoleto. Aggiorna il tuo browser oppure attiva Google Chrome Frame per migliorare la tua esperienza.

I passi fondamentali per portare la tua start up al successo
Condividi su

I passi fondamentali per portare la tua start up al successo

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

Ci sono sagge regole da seguire per portare al successo un’attività, e sono anche semplici.

consigli per start up

Qualunque sia la tipologia della tua azienda ci sono dei passi da seguire che ti porteranno al successo, è garantito. Che tu sia una start-up o che tu abbia un’attività avviata da tempo, dovrai solamente applicare delle regole molto facili e pratiche.

 

1. Ricerca della prospettiva personale

Ricorda che è finita l’era delle aziende prive di anima, che puntano solo al profitto. Oggi, le aziende vincenti sono quelle che dimostrano di avere un’anima. Seguire unicamente per business i tuoi affari non ti porterà molto lontano. Potresti aver avuto l’idea delle idee, ma se non investi sul lato umano della tua attività, risulterai l’ennesima società fra le tante. Racconta da dove è nata la tua passione, di come si è evoluto il tuo personalissimo progetto e di quanto di te stesso hai investito in quello che credi. Considera come buon investimento uno storyteller che possa scrivere del tuo progetto o di come hai reinvestito nell’immagine della tua azienda avviata.


2. Prima impressione positiva

Come nelle relazioni interpersonali anche un’azienda deve fare una buona impressione al primo colpo.
Caratterizzare con una corretta immagine coordinata, a partire dal logo alla carta intestata, rende tutto più semplice al primo approccio. Confezionare il giusto abito alla tua attività renderà certamente più semplice l’approccio con il cliente. Targettizza sapientemente il prodotto che offri, con attente analisi di mercato e osservando il mondo che ti circonda. Ricorda che non sei un tutto fare ed è bene affidarti a dei professionisti investendo adeguatamente sulla tua attività. Non sottovalutare la reputazione on-line, oggi è tutto.


3. Capire le esigenze e dare il buon aiuto

Ascoltare, come in tutti i rapporti interpersonali, è importantissimo. Accogliere le critiche ed ascoltare le esigenze dei tuoi clienti è un buon modo per rendere la tua azienda un autentico successo. L’elasticità nel praticare questo stratagemma non deve essere troppo morbida, però, perché accontentare con riverenza farà di te un imprenditore con poca spina dorsale. Cerca di essere morbido e far capire che per te la concorrenza è solo un giovamento, che gli altri non sono peggio di te ma che semplicemente tu hai un valore aggiunto che siede a metà tra l’umiltà e la sicurezza del progetto. Punta molto sulla consulenza, i consigli faranno di te un imprenditore attento e i tuoi clienti ti vedranno come un consigliere fidato e non solo un capo d’azienda.


4. Conoscere i punti deboli

Devi analizzare con attenzione i punti deboli, per fortificarli ed essere pronto ad eventuali critiche. Pensa a quando percorri una strada accidentata, se conosci il manto stradale potrai fare da guida a chi ti segue e addirittura valorizzare il tragitto. Allo stesso modo devi conoscere le lacune che devi colmare ed essere aperto al confronto. I clienti esigenti sono esperti nell’arte del giudizio e non risparmieranno mai alcuna parola e riserveranno sempre qualche dubbio. Fai delle piccole indagini di mercato, cerca di avere sempre un feedback da parte dei clienti e di chi non è tuo cliente, per capire come attirarlo e portarlo a te. Ricorda sempre che i clienti vanno fidelizzati e spesso è far notare un difetto, per poi sistemarlo che porta un’ottima immagine alla tua azienda. Una delle regole fondamentali del mercato è aver un ottimo centro assistenza, non un ottimo prodotto.

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Saverio Covello
Da grande volevo fare lo scrittore, poi sono finito per curare l'immagine e la comunicazione per aziende che mi definivano brand designer. Oggi scrivo qualche parola sul web e posso finalmente definir...
Diventa anche tu un nostro collaboratore! Scrivi per noi!
Leggi altri articoli in Cinema & Serie TV Vita Universitaria