!--[if lt IE 8]>

Stai usando un browser obsoleto. Aggiorna il tuo browser oppure attiva Google Chrome Frame per migliorare la tua esperienza.

La coinquilina peggiore del mondo: sputava nel cibo delle amiche
Condividi su

La coinquilina peggiore del mondo: sputava nel cibo delle amiche

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

Una studentessa di 22 anni è stata arrestata in seguito alle segnalazioni delle coinquiline sotto shock dopo la scoperta

cibo amiche

LA COINQUILINA PEGGIORE DEL MONDO

E’ successo negli USA dove, Hayley King, studentessa alla South Carolina University, è stata ripresa dalla video-camera appositamente nascosta dalle due ex-amiche che, allertate dai comportamenti e litigi affrontati nelle settimane precedenti (culminati con la richiesta di abbandonare l’appartamento), si sono insospettite fino a doverla tenere costantemente monitorata. Quello che hanno scoperto alla prima visione del video è stato incredibile, infatti da esso si può notare come Hayley abbia pensato bene di sputare all’interno di una delle confezioni di cibo destinate ad una delle due coinquiline, per poi raddoppiare spruzzando un detergente per pulire i vetri di casa e riporre tutto dove era prima, come se nulla fosse successo in quella “folle” mattinata di inizio febbraio.

Le conseguenze di questo gesto si sono riversate su di una delle due coinquiline che, prima di vedere il video, aveva già consumato il cibo avvelenato:

“In università sono svenuta in classe e ho dovuto saltare una lezione. Ma non ho avuto solo conseguenze fisiche, in questo periodo soffro d’ansia per l’incidente alla quale sono andata incontro.”

Ma non è finita qua, dopo che finalmente Hayley aveva deciso di abbandonare l’appartamento, le due ex-coinquiline hanno ricevuto messaggi minatori da parte di un amico della stessa.

Ora, la studentessa universitaria, rischia 20 anni di carcere per l’accusa di avvelenamento. Dopo l’arresto la Hayley ha infatti ammesso le sue colpe e sborsato 5000 dollari per il pagamento della cauzione in attesa del processo che dovrà chiarire l’intera vicenda.

Mancanza di maturità e dissidi non risolti, questo può essere il rischio di una convivenza prolungata con persone inesorabilmente incompatibili, con la conseguenza di un gesto tanto tanto grave quanto pericoloso.

Un consiglio quindi sembra essere obbligatorio (ed ovvio): sceglietevi bene i vostri coinquilini, non fidatevi del primo che vi sorride in continuazione..si rischia (a quanto pare) la salute!

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Leggi altri articoli in Cinema & Serie TV Vita Universitaria