5 ricette facili e low cost per studenti alle prime armi
Condividi su

5 ricette facili e low cost per studenti alle prime armi

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

Ci sono cinque menù comprensibilmente preferiti da parte di tutti gli studenti universitari italiani. Con poche mosse il piatto del giorno è pronto! Ecco quali sono.

ricette facili e low cost per studenti

Quando la fame chiama, lo fa in modo molto più doloroso del professore che pronuncia il vostro nome in appello. Lo studente non può rifiutarsi, si mobilita immediatamente e spesso il frigo vuoto è il primo ostacolo da superare.
Niente panico, ci sono piatti che possono rendere la vostra parca mensa un banchetto regale. Via con il menù, pronti a scegliere?

 

1. Aglio Olio e Peperoncino

La ricetta simbolo dello studente, un piatto che è diventato un rito di culto, un nome che richiude una ricetta semplice, buona ed energetica. Questa geniale invenzione ha salvato vite durante tutte le ore del giorno, la vera merenda dei campioni capace di sfamare voi e un esercito intero.

 

2. La mitica Carbonara

Altro piatto energetico, squisito e facile da preparare. Basta avere uova, pancetta e spaghetti. Volendo un pizzico di pepe può dare ancora più sapore al tutto. Decidere di cucinare una carbonara è sempre un’idea brillante che di solito ci coglie dopo esserci scervellati per ore e ore, senza trovare nessuna soluzione culinaria convincente.

 

3. Verde come la speranza e l’insalata

L’insalata non ha mai avuto un forte fascino eppure, se non siete già suoi amanti, avete tutto un mondo da scoprire. Sbizzarrite la vostra fantasia, dopo la lattuga potete scegliere se accompagnare con la bresaola o il tonno, mozzarella e pomodori, mais, perché no gamberetti. Praticamente qualunque ingrediente è utile per renderla unica. Dopo averla gustata alcuni di voi potrebbero illudersi di essere dei cuochi provetti ma appunto, è solo un’illusione.

 

4. Uova, viva le uova.

Nulla di più facile veloce e immediato. Le uova assomigliano a un videogioco con più livelli di difficoltà: easy, normal, hard, very hard. Ce n’è per tutti, la base è un uovo al tegamino che potete mangiare appena fritto o con una bistecca, fino a diventare veri professionisti e gustarvi le uova in camicia!

 

5. Aiuto da fuori casa

C’è infine l’ultima ipotesi nonché la più probabile ossia, quella dove avete fame ma non riuscite a reggervi in piedi. Prima di cimentarvi tra i fornelli e risvegliarvi con la memoria offuscata e un condimento in testa, uscite di casa, all’ Old Wild West sono abituati a sfamare persone come voi. Dal Dakota al Navajo, in pochi minuti vi tornerà il sorriso e l’energia per “sbranare” il vostro panino.

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Leggi altri articoli in News Università