Sedi universitarie: città di Milano
Condividi su
Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

Milano è una delle città universitarie per eccellenza. Diversi gli atenei di rilievo così come le possibilità di divertimento extra uni!

città milano

“Milano è un enorme conglomerato di eremiti. ”
Eugenio Montale

Milano è spesso descritta con i classici luoghi comuni che la dipingono come grigia e priva di relazioni sociali tra le persone, eppure il capoluogo milanese non solo è una delle città italiane con la miglior formazione accademica, ma è anche un importante polo finanziario ed imprenditoriale che stimola i giovani e le loro iniziative.


La storia

Milano è il capoluogo della Lombardia e il secondo comune italiano per numero di abitanti (circa 1.350.680 persone). Le origini risalgono al VI secolo a.C., fu prima fondata dagli Insubri e poi conquistata dai Romani intorno al 222 a.C e ribattezzata Mediolanum. La sua importanza fu subito riconosciuta. Divenne infatti una delle sedi imperiali dell’Impero romano d’Occidente e successivamente capitale del Regno d’Italia nel periodo napoleonico. La rivoluzione industriale vide Milano come punto nevralgico insieme a Torino e Genova, insieme alle quali costituì il Triangolo industriale. La vera metamorfosi però inizia dal dopoguerra, periodo nel quale Milano subisce un forte processo di urbanizzazione e divenne la meta principale dell’emigrazione interna.

città milano


Le origini del nome

Sulle origini di Milano e sul significato del suo nome girano diverse leggende. La più diffusa vede protagonisti i Galli guidati dal capitano Belloveso, che invasero l’Italia alla conquista del territorio. Il desiderio era quello di fondare una nuova città, ma per farlo, i Galli scelsero di interrogare gli dèi. L’oracolo fu molto chiaro: la città poteva sorgere solo nel punto in cui si fosse trovata una scrofa con il dorso per metà ricoperto di lana. L’animale fu presto trovato in una radura circondata da un fitto bosco. A Belloveso non rimase che tracciare i confini della città e battezzarla con il nome di Medhelanon (santuario di centro) o Mediolan (medio-lanuta), successivamente latinizzato dai Romani in Mediolanum.

città milano

Secondo un’altra tradizione leggendaria, invece, la città fu fondata da due capitani estruschi, Medo e Olano, che combattevano per l’espansione della civiltà nell’Italia settentrionale. Giunti in una radura particolarmente adatta per accamparsi, i due comandanti trascorsero più tempo del previsto, fino a decidere di stanziarsi definitivamente. Cominciarono quindi a costruire case e fortificazioni, dando vita alla città di Mediolanum. L’ultima ipotesi vede invece attribuire agli Insubri la fondazione di Milano, che in origine sarebbe stata un semplice villaggio.


Monumenti e Musei

Milano è ricca di monumenti di altissimo valore sia dal punto di vista storico che da quello artistico. Il Duomo di Milano è senza dubbio la costruzione più famosa e affascinante, una delle cattedrali gotiche più belle al mondo. Ma non basta arrivare nell’omonima piazza per coglierne l’intera maestosità. Lo spettacolo più suggestivo si ha salendo sulle sue terrazze, dalle quali è possibile dominare la piazza del Duomo e godere di una vista incantevole. E’ proprio qui, inoltre, che è stata installata la Madonnina del Duomo, una scultura in lamina di rame dorato alta 4,16 metri che veglia sull’intera città e ne diviene il simbolo per eccellenza.

città milano

A pochi passi dal Duomo è possibile visitare il Castello Sforzesco, costruito da Francesco Sforza nel 400 e rimasto per molti anni protagonista della storia di Milano, con continue trasformazioni e conquiste. Oggi è sede dei maggiori musei della città. La Galleria di Vittorio Emanuele è un altro simbolo prezioso di Milano. Costruita intorno alla metà dell’800 per collegare la piazza del Duomo alla Scala  (rinomato teatro di lirica e simbolo internazionale del panorama musicale italiano),diventa ben presto il simbolo della modernità di Milano. Il gioco architettonico delle vetrate e la cura sfarzosa di ogni dettaglio la rendono ancora oggi un vero e proprio salotto alla moda.Anche il Cimitero Monumentale è un vero e proprio museo a cielo aperto. Le sculture tombali sono e lo stile dell’arte ottocentesca richiamano i curiosi al punto che, per visitarlo, sono stati organizzati anche itinerari guidati.

città milano

La Stazione Centrale di Milano è forse il monumento meno valorizzato dai turisti, perchè considerato semplicemente un luogo di passaggio, un punto in cui arrivare o ripartire. L’imponente struttura, invece, è un capolavoro che racchiude stili architettonici differenti, in particolare Liberty e Art Deco. Chi decide di visitare Milano immergendosi nei suoi luoghi e nelle sue tradizioni, non può pensare di cavarsela con giro frettoloso della città. Fra i luoghi più visitati si conta anche la Torre Branca, una struttura metallica di circa 108 metri che sorge accanto alla Triennale e da cui si può ammirare l’intera città, la Basilica di Sant’Ambrogio, edificata nel 386 in onore del santo protettore di Milano, Santa Maria delle Grazie, famosa chiesa rinascimentale nella quale è possibile ammirare il Cenacolo di Leonardo da Vinci e un’infinità di cortili e parchi suggestivi sparsi per tutta la città. Per i più curiosi c’è anche il Quadrilatero del Silenzio, un’oasi racchiusa in quattro vie dove tutta la frenesia della città milanese, d’improvviso, si spegne. Per chi ama visitare i musei, invece, è possibile ammirare le sale espositive della Pinacoteca di Brera, la Triennale Design Museum, il Museo del Novecento, il Museo nazionale della scienza e della tecnologia, quello di Storia Naturale e il Planetario. Sono davvero moltissime le scelte che Milano mette a disposizione per chi vuole imparare a conoscerla e ad amarla.


Le Università

Milano è una metropoli in continuo movimento, che ogni anno richiama studenti italiani e stranieri, forte della sua rinomata qualità nell’ambito della formazione universitaria. L’offerta messa a disposizione, in effetti, è considerevole e in grado di soddisfare la richiesta di moltissimi giovani. Gli atenei pubblici sono l’Università degli Studi di Milano (conosciuta semplicemente come la Statale di Milano”) e l’Università degli Studi di Milano – Bicocca.

città milano

Quelli privati invece sono quattro: l’Università commerciale Luigi Bocconi, l’Università Cattolica del Sacro Cuore, la Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM e l’Università Vita-Salute San Raffaele. C’è inoltre il Politecnico di Milano, il Conservatorio Giuseppe Verdi, l’Istituto Europeo di Design  e due accademie: l’Accademia de belle arti di Brera e il NABA – Nuova Accademia di Belle Arti.


Come muoversi

Milano offre molte alternative per spostarsi senza usare la propria macchina. Muoversi con i mezzi pubblici è senza dubbio la soluzione più pratica per evitare l’elevato traffico che ogni giorno blocca le strade della città e per non impazzire nella ricerca di parcheggi spesso introvabili o inaccessibili a causa del tariffario salato. Milano è dotata di un buon sistema di mezzi pubblici (tram, autobus e metropolitana) gestito da ATM, sul cui sito è possibile calcolare i tragitti di percorrenza e il tempo impiegato per compierli.

città milano

 

La rete metropolitana, in continua crescita, copre ottimamente sia il centro, sia le zone periferiche e permette di muoversi velocemente da una parte all’altra della città. I mezzi di superficie, nonostante le corsie preferenziali, possono rimanere imbottigliati nel traffico per diverso tempo. Tuttavia possono essere molto utili per imparare a orientarsi nelle varie zone della città. Per chi invece ama essere più indipendente sono disponibili diverse opzioni di sharing, sia relative alle biciclette, come il BikeMi, sia per quanto riguarda le automobili. Fra i più utilizzati ci sono GuidaMi, car2Go, Enjoy e Twist.


Locali ed Eventi Universitari

Per gli studenti che decidono di iniziare il percorso accademico a Milano, le offerte di divertimento e distrazione non mancheranno. Se da una parte gli atenei propongono una serie di eventi culturali extra scolastici, dall’altra la città mette sul piatto serate, locali e appuntamenti a cui difficilmente si può resistere. I giovani studenti accademici  si possono scatenare sulle piste dei più famosi locali della movida milanese e partecipare a serate dedicate come ad esempio la Festa delle matricole, organizzata fra settembre e ottobre ormai da qualche anno. I locali di Milano, infatti, hanno un occhio di riguardo per gli studenti e sono molte le iniziative che propongono anche durante la settimana. Il Sio cafè, il Divina, il Toqueville, l’Old Fashion, il Crazy life Gioia 69, sono solo alcuni dei locali più famosi, pronti ad aprire le porte per serate ricche di divertimento.

città milano


Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Leggi altri articoli in Stage Lavoro e Stage