Le 10 cose più sporche che troverete in ogni casa di studenti
Condividi su

Le 10 cose più sporche che troverete in ogni casa di studenti

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

Impegnato in lezioni, esami e serate, ogni studente universitario spesso dimentica di fare le pulizie domestiche. Ecco a voi il risultato di tale negligenza

cose sporche studenti

Impegnato in lezioni, esami e serate, ogni studente universitario spesso dimentica di fare le pulizie domestiche. Il risultato di tale negligenza comporta la presenza nefasta di una serie di batteri. Anche lo yogurt scaduto nel frigo da ormai diverse settimane ha preso vita. Quindi… eccovi le 10 cose più sporche che troverete in ogni casa di studente.


Il piano di cottura

Nel periodo di studio matto e disperatissimo, in cui per restare attivo, beve caffè come se fosse acqua, lo studente universitario è costretto a preparare ettolitri di caffè. Ma prima di togliere la caffettiera dal fornello, metà del caffè ineluttabilmente sbrodola sul piano di cottura, in modo tale da tingerlo con splendide sfumature di marrone. Salutiamo il piano cottura… una volta luccicante e pulito.


Lavandino

Il lavandino è sempre usato come contenitore di piatti sporchi, di conseguenza non è mai pulito ma perennemente “fregiato” da pezzettini di foglie d’insalata, molliche di pane e tutti gli altri scarti delle cene precedenti. Nel migliore dei casi il cibo utilizzato è biodegradabile e se ne va senza ulteriori sforzi. Sfortuna della sfortune, mangi sempre le peggio cose che prendono vita dopo qualche giorno di riposo nel lavabo.


Pavimento

Soprattutto la parte del pavimento intorno alla scrivania è caratterizzata dalla massiccia presenza di rimasugli della gomma per cancellare dopo aver corretto tutti gli esercizi errati; ma non manca nemmeno la segatura della matita, né i mozziconi di sigaretta, briciole di biscotti e resti di cervello fuso… il tuo.


Libri polverosi

Posati sullo scaffale alla fine della sessione degli esami e mai più ripresi, i manuali e i libri riposano in pace, sepolti sotto una voluminosa coltre di polvere. Come nelle migliori storie Disney, ad un certo punto i libri prendono vita e cominciano a trascinare secchi d’acqua senza un perché.


Portacenere

Se lo studente universitario è anche fumatore, nella sua casa non può mancare il portacenere, spesso è ubicato sulla mensola della finestra. Inutile dire che il posacenere, ormai saturo, rovescia una quantità di mozziconi così grande, da coprire metà della superficie della mensola stessa!


Balcone

La pigrizia non abbandona mai lo studente universitario, il quale invece di andare a buttare la spazzatura, lascia i sacchi neri sul balcone. Controindicazione: il vicino, insospettito, allerterà carabinieri, polizia e guardia nazionale pensando ad un macabro omicidio. Anche se alla fine… sarai innocente.


Frigorifero

Oltre ad essere pigro, lo studente universitario è anche smemorato. Si dimentica che in fondo al frigorifero ha lasciato metà della spesa fatta un lustro fa. Il processo di decomposizione rende il frigo una giungla di germi e batteri. Nel peggiore dei casi prenderà vita nuova… come la pancia di ‘sto tizio.


Calzini

Lo studente non ha pantofole, lo studente gira per casa in calzini. Calzino che cambia quando da bianco diventa nero. La nota positiva è che può evitare di passare la scopa, a quanto pare i calzini sono stati più efficaci!


Lavabo

Se il lavabo è utilizzato da ragazzi, troverete un tappeto di peletti caduti dal volto dello studente che si è appena sbarbato… lavandino occluso e via. Se è utilizzato da ragazze, troverete la spazzola intrappolata da una fitta rete di capelli.


Vaso WC

In quelle serate in cui lo studente universitario alza il gomito, passa il post serata in bagno in compagnia del wc, l’unico in grado di stargli vicino e soccorrerlo in quei momenti in cui il fegato si arrende davanti all’ ondata di alcool. Tirare lo sciacquone serve a poco, la mattina dopo si rende conto di aver vomitato anche il barman.

 

 

Alessia Pina Alimonti


Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Leggi altri articoli in Stage Lavoro e Stage