!--[if lt IE 8]>

Stai usando un browser obsoleto. Aggiorna il tuo browser oppure attiva Google Chrome Frame per migliorare la tua esperienza.

Come posizionare le posate, piatti e bicchieri in lavastoviglie senza romperli
Condividi su

Come posizionare le posate, piatti e bicchieri in lavastoviglie senza romperli

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!

La lavastoviglie è uno dei grandi alleati della vita di uno studente universitario ma come riempirla senza fare danni? Con i nostri consigli caricare la lavastoviglie sarà un gioco da ragazzi.

Caricare la lavastoviglie: come e dove sistemare i piatti e bicchieri nei cestelli

Nella vita di ogni studente presto o tardi arriva il momento di fare i conti con una delle più grandi sfide a cui ogni uomo è chiamato a rispondere: usare la lavastoviglie per la prima volta.
L’elettrodomestico è un grande alleato, ma può trasformarsi in un gioco di incastri più difficile del Tetris e se  da un lato il suo utilizzo si traduce in un minor consumo di acqua calda, dall’altro perdere la pazienza mentre proviamo a capire come posizionare posate, piatti e bicchieri nella lavastoviglie è davvero facile.
Come sistemare i bicchieri? E i calici per il vino? I contenitori in plastica posso lavarli o no in lavastoviglie? Le padelle vanno nel cestello superiore o inferiore?
Se le domande crescono e non sapete come riempire la lavastoviglie ci siamo noi di SOS Studenti a darvi una mano per vincere la dura battaglia e uscirne vincitori.

Leggi anche:

Come organizzare la lavastoviglie: i trucchi per imparare a caricarla in modo corretto

Tra le gioie della vita degli studenti universitari caricare la lavastoviglie (per chi ha la fortuna di possederne una in casa!) è sicuramente ai primi posti perché grazie a lei fare delle cene in compagnia degli amici non provoca malumori post-digestione imputabili alla fatidica domanda: i piatti, chi li lava?
Sarebbe tutto fantastico se non fosse per la felicità che lascia, facilmente e presto, il posto all’angoscia quando ci rendiamo conto che bisogna riempire la lavastoviglie e non sappiamo quale sia il modo migliore per organizzare e posizionare tutto senza rischiare di rompere qualcosa.
A questo punto entriamo in scena noi che vi spieghiamo come fare la lavastoviglie mettendo fine alle ostilità e per scoprire come fare vi basterà seguire pochi e semplici consigli su come caricarla : 

  • Sciacquare tutto sotto l’acqua corrente: non lasciatevi vincere dalla pigrizia e prima d’inserire piatti e pentole in lavastoviglie passateli velocemente sotto il getto dell’acqua corrente. In questo modo eliminerete i residui di cibo che possono attaccarsi all’elettrodomestico compromettendone l’uso.
  • Piatti: aprite il cestello inferiore e inserire i piatti in modo tale che la parte superiore sia rivolta verso il centro e assicuratevi che siano a separati tra loro per permettere al getto d’acqua di lavarli a fondo.
  • Tazze e bicchieri: vanno sistemati nel cestello superiore in modo leggermente inclinato per permettere al getto dell’acqua che arriva dal basso di raggiungere ogni angolo della stoviglia.
  • Ciotole: vanno messe nel cestello superiore preferendo anche in questo caso una posizione inclinata ad una piana per  sfruttare lo spazio e permettere al getto dell’acqua che arriva dal basso di raggiungere ogni angolo della stoviglia. Fate attenzione a inserire i contenitori in plastica solo nel cestello superiore perché in quello inferiore corrono il rischio di sciogliersi o deformarsi a causa della vicinanza alla resistenza elettrica.
  • Pentole e padelle: in questo caso il cestello a cui fare riferimento è quello inferiore dove pentole padelle trovano spazio insieme alle posate che vanno inserire nell’apposito contenitore avendo cura di rivolgere verso il basso la punta dei coltelli. Se le posate sono troppo ingombranti (ad esempio il coltello per il pane) allora vanno sistemate nel cestello superiore insieme ai mestoli.
  • Calici, taglieri e vassoi: per i calici  ricordatevi di utilizzare gli appositi supporti di cui sono dotati i cestelli superiori mentre vassoi e taglieri (non in legno, quello sarebbe meglio lavarli a mano) vanno sistemati nel cestello inferiore, lungo il perimetro esterno dello stesso.

(Foto Cover – Immagine di Pixabay / Interno – Immagine di Pixabay)

Sostieni SOS studenti! Ci basta un Like!
Raffaella Berardi
Quando pensi di aver chiuso con tutto quello che gravita intorno al mondo scolastico ti ritrovi a scriverne. Aveva ragione mia nonna quando mi ripeteva sempre: "la vecchia a 100 anni ancora doveva imp...
Diventa anche tu un nostro collaboratore! Scrivi per noi!
Leggi altri articoli in Cinema & Serie TV Vita Universitaria